NewsTerritorio

Legnano. Euro.Pa Service Srl sulle dimissioni di Di Matteo: la società fa chiarezza

La nota dell'azienda sull'addio del direttore generale: "Decisione consensuale"

LEGNANO –   In riferimento alle notizie apparse sugli organi di stampa, Euro.Pa Service Srl e il dottor Mirko Di Matteo annunciano di aver consensualmente interrotto il rapporto professionale come Direttore Generale della società già a far data dal 30 luglio scorso.

Euro.Pa Service Srl, nel ringraziare il dottor Mirko Di Matteo per il lavoro svolto per rilanciare e far progredire la società, tiene a sottolineare il grande senso di responsabilità e le capacità manageriali che l’ex Direttore Generale ha sempre dimostrato nei confronti dell’azienda, attestato anche in questo particolare momento storico nel quale è prevalso l’esclusivo benessere societario e dei suoi quasi 70 dipendenti.

L’accordo raggiunto tra Euro.Pa Service Srl e il dottor Mirko Di Matteo è stato frutto di un’unanime comunanza d’intenti derivante da oltre quattro anni di proficua, rispettosa e, soprattutto, benefica collaborazione che ha portato la Società a crescere e diventare un punto di riferimento per i servizi strumentali che eroga ai propri Comuni Soci.

La governance di Euro.Pa Service Srl, per il momento, sarà affidata al presidente, Luca Monolo, e ai consiglieri di amministrazione Stefano Garantola e Alda Lorella Bigatti in attesa di individuare un nuovo direttore generale.

«Ho avuto il piacere di iniziare l’avventura in Euro.Pa Service Srl assieme a Mirko Di Matteo e di vedere che il nostro lavoro di rilancio e consolidamento aziendale è stato premiato con il rinnovo delle nomine del 2018 – è il commento di Luca Monolo, presidente di Euro.Pa Service Srl-. In questi anni, grazie alle competenze e alla professionalità di Mirko, la Società è maturata moltissimo, i Comuni Soci sono aumentati, le perfomance aziendali costantemente migliorate».

«Sono stati quattro anni intensi, impegnativi, ma anche molto appaganti quelli trascorsi alla direzione di Euro.Pa Service Srl –dice l’ex direttore Di Matteo-. Fin dall’inizio avevo rimesso il mio mandato nelle mani del CdA e dell’Assemblea dei Soci per una questione di opportunità: perché ho sempre lavorato e agito nel solo ed esclusivo benessere della Società e dei suoi dipendenti. Questi due mesi sono stati impiegati per traghettare la società e le Unità Operative verso un nuovo assetto organizzativo e operativo».

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi