AssociazioniNews

Legnano, da Gioielleria Sironi un nuovo saturimetro e la sistemazione del cardiografo per la sezione legnanese di Avis

La collaborazione tra le due realtà legnanesi ha portato ad un gesto concreto per il benessere di donatori di sangue. «Cultura del dono alimenta la generosità»

LEGNANO – Il dono alimenta la generosità. La collaborazione avviata un anno fa tra Gioielleria Sironi e Avis Legnano ha portato ad una donazione significativa per la sezione “Cristina Rossi” dell’associazione nazionale di donatori di sangue: in via Girardi è arrivato un nuovo saturimetro ed è stato sistemato uno dei cardiografi in dotazione alla sezione. «Abbiamo voluto dare valore al dono, all’importanza di donare il sangue: è un gesto forse sottovalutato, ma di grande generosità, dedicato a chi ha più bisogno», afferma Gianmarco Sironi, contitolare della gioielleria legnanese, donatore di sangue fin dal compimento del diciottesimo anno di età. «Ci è piaciuta l’idea di affiancare il nome del nostro esercizio commerciale, storico per la città di Legnano, ad un’associazione altrettanto storica che fa un lavoro costante e preziosissimo. Il risultato è stato un dono ai donatori di Avis al fine di migliorare il loro benessere».

Il nuovo saturimetro e la sistemazione del cardiografo sono «due interventi importanti per il controllo e il monitoraggio della salute dei nostri donatori», ribadisce il presidente di Avis Legnano, Pierangelo Colavito. Da una parte, misurando i livelli di emoglobina satura nel sangue, il saturimetro permette in modo semplice e per nulla invasivo di visualizzare i valori dell’ossigeno presente nel sangue e, di conseguenza, di monitorare la funzione respiratoria; dall’altra il cardiografo è uno strumento medico che consente di misurare la frequenza del battito cardiaco. «Alla Gioielleria Sironi il nostro più sentito ringraziamento. L’anno che abbiamo trascorso insieme, condividendo i valori della donazione che sono alla base di Avis e lo spirito volontaristico che hanno fatto della nostra associazione nei suoi 83 anni di storia un punto di riferimento per 15mila persone. Il fare rete con il territorio ci ha permesso anche di arrivare ad una maggiore sensibilizzazione sulla donazione di sangue con 71 nuovi donatori che si sono iscritti alla nostra sezione negli ultimi mesi». Il progetto, avviato a luglio dell’anno scorso, ha visto l’unione dei due loghi: Gioielleria Sironi, che con i suoi 143 anni di vita è un esercizio commerciale storico per la città, e Avis Legnano, sezione attiva dal 1935, la seconda in Provincia di Milano per numero di soci, che opera in nove comuni: oltre a Legnano, Rescaldina, Cerro Maggiore, Busto Garolfo, Canegrate, San Giorgio su Legnano, Villa Cortese, Dairago e San Vittore Olona. Nel 2018 Avis Legnano ha superato ampiamente le 600.000 donazioni complessive, più di 8mila delle quali solamente nei primi sei mesi di quest’anno.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi