Legnano: Cozzi interrogato risponde a domande Gip

    83

    BUSTO ARSIZIO – Ha risposte alle domande del Gip di Busto Arsizio durante l’interrogatorio di garanzia Maurizio Cozzi, vicesindaco di Legnano (Milano) arrestato giovedì con le accuse di corruzione e turbativa d’asta, insieme al sindaco Gianbattista Fratus e all’assessore Chiara Lazzarini. “Ha spiegato i tre fatti che lo vedono indagato per far capire i motivi dell’iter amministrativo” ha detto il suo avvocato Giacomo Cozzi. “Per noi – ha proseguito – era importantissimo far capire ai magistrati il senso delle intercettazioni telefoniche, magari si parlava di una cosa di 10 giorni prima, quando le intercettazioni non erano ancora partite”. L’avvocato Cozzi ha poi chiesto al Giudice la revoca delle misura cautelare.

    Articolo precedenteDal 26 maggio, su Radio Magenta, “La Musica del Dialetto”
    Articolo successivoSanto Stefano Ticino: lo studio linguistico di Jennifer Jean Lowe