Legnano, casa di riposo Sant’Erasmo: tutti negativi al primo screening generale della fase 2

    56

    LEGNANO  – Si è chiuso  il primo screening di massa della fase 2 su tutti i lavoratori del Sant’Erasmo. In poco più di un mese sono state 165 le persone sottoposte a tampone. Oltre ai dipendenti i test hanno coinvolto i liberi professionisti, i lavoratori delle aziende in appalto con rapporto continuativo, i volontari e anche il Presidente, Domenico Godano. Il 100% dei tamponi ha dato esito negativo.

    È un risultato particolarmente confortante, significa che, sintomatici o meno, tutti i lavoratori attualmente impiegati al Sant’Erasmo sono negativi. La Fondazione si è comunque impegnata a programmare screening con cadenza periodica fino al termine dell’emergenza.

    “L’auspicio è che  l’esito incoraggiante di questo screening possa rimanere sempre invariato, a tutela del personale e soprattutto dei fragili ospiti”, dichiara il Presidente Godano.

    Articolo precedenteMilano, “Una rosa per Norma”, questa mattina a Milano un omaggio dovuto alle vittime delle Foibe
    Articolo successivoAci Milano, ‘sui monopattini serve una riflessione’