CronacaNews

Legnano adotta tre alberi di Natale

Ecologia e tradizione in vista della Natività: in centro e nei quartieri

LEGNANO – Ecologia e tradizione. La Giunta Comunale di Legnano ha deliberato il posizionamento di tre alberi di Natale (uno nel centro cittadino e due nei quartieri periferici) per accompagnare i cittadini durante le festività natalizie che stanno per giungere. Tre alberi che saranno adottati dalla Città di Legnano; pini della specie Abies Nordmanniana, Abete del Caucaso, coltivati dalla ditta Zenone di Mezzomerico (NO) che, dal 1980, opera nell’ambito del vivaismo natalizio. Tre alberi che saranno così posizionati: uno nel centro cittadino (10 metri di altezza con 7,5mila luci e 500 palle decorative) e gli altri due, rispettivamente, nei quartieri Oltrestazione e Oltresempione. Questi ultimi saranno di altezza di cinque metri e con una decorazione di 1,2mila luci e oltre 100 palle decorative. Dal primo di dicembre, dunque, Legnano sarà colorata dalla tradizione natalizia per eccellenza. Facendolo con l’attenzione e l’obbligo nei confronti dell’ambiente. Come spiega il sindaco d Legnano, Gianbattista Fratus, «questi tre alberi saranno sempre accuditi dall’azienda che li installerà. Ci si interroga sempre giustamente -continua il primo cittadino- sull’opportunità di avere un albero di Natale vivo, sia in casa sia nella pubblica piazza, domandosi che fine, poi, facciano questi alberi. Ecco, con questa valutazione, come Amministrazione pensiamo di aver trovato un ottimo punto di incontro tra la valorizzazione delle nostre tradizioni e il voler bene all’ambiente». L’azienda Zenone, infatti al termine dell’esposizione natalizia dei tre alberi, li piantumerà nuovamente nei propri vivai, accudendoli quotidianamente.

   Oltre ai tre alberi, saranno posizionate anche tre ulteriori installazioni ai varchi della ZTL (Zona traffico limitato). In questo caso, si tratterà di strutture in ferro ricoperte da rami di abete e illuminate con le classiche luci natalizie. «Sappiamo che da tempo i legnanesi chiedono che l’albero di Natale torni a far brillare luci e speranze in città –conclude Fratus-; il Natale 2018, ne sono certo, riuscirà in questo intento. E gli alberi di Natale posizionati in città sono solo un assaggio di quello che sarà realizzato durante tutto il mese di dicembre».

 Questa prima operazione, compresa l’adozione degli tre alberi, costerà alle case comunali 13,5mila euro. Tutto il programma relativo al mese di dicembre sarà illustrato nei prossimi giorni.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi