NewsStuzzicamenti

Grazie Ministro, adesso ho le idee più chiare !

Adesso la palla torna alla difesa

Passa la legittima difesa, con 201 voti favorevoli, 38 contrari e 6 astenuti. Con il voto definitivo del Senato, il provvedimento di riforma della legittima difesa diventa legge dello Stato. Diminuisce il potere discrezionale dei magistrati e la difesa diventa «sempre» legittima.

Ho tirato un sospiro di sollievo! Non prendetemi per una guerrafondaia, una “fissata” delle armi o una militarista ma, da oggi, so con che mezzo potrò “osare” fronteggiare chicchessia voglia entrare nelle mie mura domestiche.

Anche perché, non sempre ho a disposizione guardie del corpo e incursori speciali che vigilano sulla mia quiete notturna,tipo i nostrani Nocs o gli Swat americani,ma mi ritrovo sovente a passare la notte …. non custodita.

Fino a ieri avevo messo in atto stratagemmi che neanche Arsenio Lupin sarebbe riuscito a superare, non ultimo quello di dormire con una mazza da baseball originale dei New York Mets che mio cognato, sciaguratamente, aveva regalato anni addietro ai miei due figli, con tanto di guantone. (tutto immediatamente sequestrato onde evitare l’incolumità domestica di vetrate e di ignari passanti).

Il mio problema era, fino a ieri, la proporzionalità della difesa. O perbacco! E come ci ficco nella”scaladella pericolosità” delle armi una mazza da baseball?! Giacché non saprei riconoscere una pistola vera da una scacciacani, (quelle ad acqua sì, sono trasparenti e si vede il tappo rosso sul retro), e non credo sarei capace di infilzare uno sconosciuto con il mio coltello da arrosto, sono ricorsa fino a ieri, nelle ore notturne, all’uso del quotidiano, oggetti prettamente di uso domestico: una racchetta Maxima in legno da adoperare con rovescio a due mani alla Borg, per intenderci, un vecchio driver della Callaway Golf ovviamente non più in commercio. Certo, mi fregava sempre la proporzionalità della difesa!

Messa da parte la nobile “scelta delle armi” del XV secolo, con lancio del guanto bianco e duello alla pari schiena contro schiena e conto dei passi prima del confronto, adesso finalmente so …. posso usare le mie armi improprie da difesa, in casa mia, la difesa è sempre legittima e, dato che, se incontrassi uno sconosciuto in camera da letto sicuramente sarei“in uno stato di grave turbamento”, beh, avviso i male intenzionati …. ho giocato a tennis per anni, un lungo linea lo so ancora piazzare!”

Laura Giulia D’Orso

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi