Lega, Bossi affida a Grimoldi e Ciocca il Comitato del Nord: ‘Non è strappo con Salvini’

216

 

MILANO   Saranno Angelo Ciocca e Paolo Grimoldi a occuparsi dell’operatività del Comitato del Nord creato da Umberto Bossi. Ciocca, eurodeputato della Lega, si occuperà dei rapporti con i militanti e le istituzioni europee, mentre Grimoldi, ex segretario della Lega lombarda, deputato uscente e non ricandidato della Lega, avrà il compito di gestire le relazioni con i militanti e le istituzioni regionali. 

“Pronto a lavorare con e per Umberto Bossi, per i militanti e al servizio del comitato del Nord. È chiaro che ogni azione deve essere svolta all’interno della Lega Salvini Premier”. Così in una nota l’europarlamentare della Lega, Angelo Ciocca. “Ringrazio Bossi per la fiducia che ha riposto nel mio lavoro fatto sempre sul territorio. Il progetto non è nostalgico ma guarda al presente e al futuro. Bossi ha saputo leggere con attenzione e capacità di sintesi politica il mancato voto del nord dello scorso 25 settembre. Da qui occorre lavorare nell’interesse della Lega Salvini Premier, riportando il più ampio consenso elettorale nel partito che ha le sue radici nella questione settentrionale”. “Condivido l’esigenza espressa da Bossi di mettere in campo azioni capaci di ricompattare il voto perso dalla Lega – ha rimarcato Ciocca -. Dall’elettorato del nord è arrivato un messaggio chiaro. La giusta ricetta di Bossi non è quella di sfasciare il partito ma di ricompattarlo sulle recriminazioni territoriali. Mi farò carico di continuare a rappresentare le istanze del nord con i miei colleghi parlamentari europei a Bruxelles aiutando i militanti a far squadra per raggiungere il vero progetto che il nostro territorio si merita ed è quello dell’autonomia”.

Articolo precedente+Tentata estorsione, assolti tutti i Legionari di Cristo del Novarese
Articolo successivoTornano i volontari di Novara Green: via i rifiuti da Torrion Quartara