Le Olimpiadi sul sofà e la politica torna in poltrona. Anzi no…a proposito di INTEGRAZIONE e STRUMENTALIZZAZIONE POLITICA

123

 

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO DAL DUCA DI SARONNO – “Caro Malagò fammi capire !!!1Con tutto quello che potevi dire dopo un edizione olimpica così bella e proficua per lo sport italiano ….tu ha detto subito come un perfetto politico radical corretto …INTEGRAZIONE:::::

Fammi capire!!!!!cazzo!!!cosa c’entra con il trionfo olimpico ?????

Potevi mettere l’accento sul grande cuore dell’atletica italiana, sulla forza dei nostri atleti che si allenano in strutture non idonee e forse neanche a norma

I km fatti e spostamenti per inseguire la passione di sport che regalano poche righe di conto corrente

Potevi anche sottolineare il fatto che molti di questi atleti hanno solo questo appuntamento che qualcuno voleva fare saltare , per mettersi in mostra

Potevi ringraziare anche tutti gli altri atleti che hanno dato l’anima senza vincere nessuna medaglia ..

Un tuo intervento sullo strapotere del calcio poteva fare pensare molte persone e sponsor perché se non ci fossero i vari reparti sportivi delle forze armate e dell’ordine …tutti questi atleti andrebbero alla Bagina (trova un milanese che ti spiega il significato !!!

Un occhio di riguardo potevi metter lo sulla mancanza di sport e strutture nella vita degli italiani e nella scuola

Potevi bestemmiare e dire alla Rai di mettere le telecamere su questi sport ogni giorno e non solo ogni 4 anni

Invece Lei con questa battuta sull’integrazione ha messo in primo piano certi atleti italici e in secondo altri …

Uno sportivo e un atleta sono prima di tutto dei professionisti !!!un centometrista è un centometrista …il fuori classe può nascere dovunque e bisogna dar gli la struttura che molto spesso in Italia fa pena

Non iniziamo a fare discorsi stupidi sulla abilità perché allora a voler sindacare il record di medaglie è stato fatto a Los Angeles nel 1932 (c’erano meno discipline) con il male al potere e tutti volgari nativi …

Poi a voler contare le 40 medaglie vinte dall’integrazione ???? un bronzo e un oro in staffetta insieme a tre italici ..

Gli atleti sono atleti e non bisogna favorire il colore ma la bravura e permettere a tutti le stesse possibilità …prendendo il tempo o risultato più alto …

Purtroppo dopo gli Europei vittoriosi e queste belle Olimpiadi che hanno messo le scene politiche in terzo piano , lei con una battuta fuori luogo e discriminante​ a riportato la politica in sella neanche il giorno dopo la chiusura, ma mentre si tirava giù la saracinesca dell’olimpiade più storica e sofferta ma bella perché è stata la vittoria del fare contro il disfattismo e dell’Italia bella e pulita , silenziosa e laboriosa …

Lei con tre parole ha fatto andare a lupanare ogni risultato dando in bocca alla politica l’osso della polemica….

Caro Malagò fa ancora in tempo a riparare alla stupidata fuori luogo detta a caldo e magari senza pensare …

Vada sul suo profilo facebook e ringrazi tutti i ragazzi e si complimenti con i loro staff, chieda più investimenti nelle strutture e sgravi per gli sponsor che investono in sport minore e di un ritorno dell’educazione fisica nelle scuole

Chieda finanziamenti per corsi approfonditi nelle strutture di istruzione e bonus per fare sport e più mezzi di trasporto gratuiti per gli sportivi in movimento ..

Richieda a Rai e tv private di dare spazio a sport secondari e ridistribuzione delle ricchezze …perché in Italia mangia tutto in pallone …

Quello che forse ha preso forma in Lei è un pallone d’idee che non sono in linea con lo sport …

Oppure dica solo tre parole; grazie ragazzi grazie agli atleti delle grandi città, a i nativi delle province , agli immigrati del sud al nord, ai figli degli immigrati del sud al nord , agli immigrati da ogni dove …ora avete difeso una maglia , una nazione , uno stile di vita …siete tutti figli di una nazione bellissima …siete tutti italiani e sarete per sempre italiani ….grazie ragazzi grazie di tutto …

 

Massimo Moletti  Duca di Saronno

 

MASSIMO MOLETTI DUCA DI SARONNO

Articolo precedenteTerry O’Brien – “Desolation Road” (2021) by Trex Roads
Articolo successivoCon Peugeot Rifter puoi goderti grandi momenti in riva al mare