Le Olimpiadi sul sofà col Duca di Saronno: l’Italia sulla cima del mondo

5

“Noi atleti da sofà abbiamo un onniscienza per tutti gli sport tra un panino e una pepsi cola !!

Un ritorno agli anni di educazione fisica …

L’Italia in queste partorite Olimpiadi ha già vinto 28 medaglie olimpiche, ma quello che è successo in questo calco e piovoso 1 Agosto è storico …

Due specialità che noi giovanotti degli anni ’80 abbiamo svolto nelle ore di Educazione Fisica e nei giochi della Gioventù…

Il salto in alto e la corsa regina dei 100 metri erano i sogni di tutti noi ragazzini …

Ogni volta che ci sono le olimpiadi è come ritornare ai periodi dei primi amori e battiti di cuore dove il nostro corpo si stava trasformando …

Quel periodo dove avevi tutta la vita d’avanti …

Quando iniziano le fasi dell’Atletica leggera è come ritornare al tempo delle mele …il periodo delle prime feste,  cotte e mano morte ..

Quando Gian Marco Tamberi 1992 e Marcel Jacobs 1994 nascevano dovevo già pensare al mio domani e futuro …

 

Il periodo della spensieratezza finiva per iniziare il periodo dell’onniscenza universitaria passando dall’incazzatura perenne della tarda adolescenza …

Quando suona la campanella dell’ultima ora dell’ultimo anno di liceo dovrebbe finire per iniziare la maturità e la serietà …

Quando ci sono le olimpiadi torniamo tutti ragazzini e felici ..

Questi due ragazzi hanno fatto vedere che il sorriso e la spontaneità possono durare anche dopo …in quegli attimi tutti insieme davanti alla tv gratis..

Si, perché fortunatamente le olimpiadi sono ancora su canali statali a zero euro (tranne il canone ) ma chiunque a casa sua può assistere a tutti gli sport …

L’impresa compiuta da questi ragazzi è epocale …

Nei 100 metri non eravamo mai andati in finale …mai ..nei 200 metri abbiamo avuto gioie e pure record ma nei 100 mai …

Questo ragazzone con madre italiana è l’esempio bello del connubio tra due popoli ma lui ha scelto la Lombardia per crescere e diventare un campione …

 

Gian Marco Tamberi è il bello (oltre e  che d’aspetto)…dell’Italia solare ed estroverso …che porta un oro olimpico nell’ alto dopo Sara Simeoni (1980)

La gioia più grande oltre che mi hanno fatto tornare ragazzetto è che nulla è impossibili !!!

Hanno vinto due ori in due categorie non classiche per la tradizione italiana e hanno vinto pure bene ..

Un esempio anzi due che lavorando sodo e premiando il merito si può arrivare ovunque …pure in Italia …

L’atletica era il tallone d’achille del nostro movimento sportivo…in passato ottime prestazione nella resistenza ma in altre categorie veloci nulla …

Oggi abbiamo vinto l’oro nella corsa regina …dove in passato eravamo umili spettatori …vantando le gesta di velocisti statunitensi e giamaicani …ecc

Il bello dell’Italia che non aspetta la manna dal cielo che non si piange addosso e senza paura di sbagliare …

Tamberi è l’esempio della perseveranza dopo l’infortunio del 2016 ha messo tutta la sua volontà e gioia nel cercare di volare sul Olimpo …mentre Jacobs emulava Mercurio …

Un Bel Paese che si sveglia più bello e vincente di quanto lo si voglia dipingere e di quanto i noiosi e ripetitivi talk show e reality tv fanno vedere …

Spero che la Rai che finalmente sta facendo un buon lavoro e telecronache competenti inizi a fare servizio pubblico e dare più spazio a tutti questi sport tirati in ballo solo ogni 4 anni …

Il pallone è bello ma ha già tanto spazio ..la tv pubblica deve fare servizio pubblico…e dare spazio a tutte le discipline sportive …

Due ragazzi che hanno fatto una impresa storica e hanno festeggiato a modo loro …Gian Marco giustamente più di liberazione Jacobs più contenuto come uno che ha fatto record al biliardo sotto casa …non è un caso che la nazionale di calcio vincente all’Europeo aveva la serietà e umiltà di questi ragazzi unita a un pizzico di gioia …

L’Italia è molto di più di un reality o di un tronista …va al di là di politicanti esibizionisti …e litigiosi …

Il nostro Paese ha dimostrato di essere maturo e grande e di avere un volto più forte e deciso …

Bisogna dare più spazio a queste realtà perché uno non vale uno …e i livorosi si mettano a sgobbare per cercare di arrivare velocemente in alto

Bravi  ragazzi …avete dato orgoglio e dignità a questa Patria e giovinezza a me …

Grazie …grazie di tutto …

 

Massimo Moletti, Duca di Saronno

 

IL DUCA DI SARONNO

Articolo precedente‘+++Casorate Primo: l’atletica, la dottoressa Antonella Ferrario e l’oro del grande Gianmarco Tamberi. Una bellissima storia
Articolo successivoAbbiategrasso: aggredisce autista della Stav che lo invita a mettere la mascherina