Le mafie nell’est Ticino, se ne discute ad Arluno

42

ARLUNO – Da decenni il fenomeno mafioso si è radicato al nord, e anche Arluno al pari del Magentino e Castanese non sono immuni da questa ‘invasione’. “I recenti arresti dell’operazione “Area 51”, unitamente alle numerose inchieste contro la ‘ndrangheta, hanno messo in evidenza uno scenario criminale da non sottovalutare e che chiama tutti noi a una maggiore responsabilità nel capire il fenomeno per poterlo combattere. Parlarne e denunciarlo pubblicamente è già un primo passo“. Sono queste le ragioni che stanno dietro all’organizzazione della serata di martedì 23 gennaio da parte dell’Amministrazione comunale. L’appuntamento è per le 21 presso la Sala Consiliare. Al dibattito sono stati invitati a partecipare David Gentili presidente della Commissione antimafia del Comune di Milano e Alessandra Dolci, magistrato della direzione distrettuale antimafia di Milano. A moderare la serata Ester Castano, giornalista dell’agenzia di stampa La Presse.
“Il Comune invita cittadinanza, il mondo della scuola, le Associazioni e le organizzazioni a un’ampia partecipazione perchè le mafie, sotto casa, Arluno non le vuole!”.

Articolo precedenteRescaldina: AleaLive, omaggio alle voci femminili della storia della musica
Articolo successivoIl latino insegnato dagli studenti