Le iniziative leonardesche con “Turisti nel nostro territorio”

    82

    MAGENTA – Il ‘Distretto turistico’ dell’est Ticino oggi evocato in Casa Giacobbe, secondo le intenzioni dei suoi promotori, vuole essere una realtà in cui pubblico e privato collaborano insieme. Da qui la presenza di Marcello Mazzoleni con Valentina Milanta, dell’omonimo centro didattico. 

    I due hanno anticipato le iniziative leonardesche già messe in calendario, per il prossimo autunno. A partire da una serie di conferenze storiche alla presenza del professor Gianfederico Melzi D’Eril e del professor  Luigi Ferrario. “Sono ormai sette anni – il commento di Mazzoleni – che portiamo avanti il format ‘Turisti nel nostro territorio’ e questo ci ha dato modo di comprenderne le sue enormi potenzialità. Adesso facciamo un passo avanti inserendoci in questo progetto più organico. Sono tutte iniziative peraltro a costo zero, il che ci rende ancor più orgogliosi perché, qualità e passione possono andare di pari passo. In quest’ottica pensiamo anche di organizzare un’uscita speciale che tocchi diversi luoghi della nostra zona in cui sono evidenti le presenze vinciane o comunque che sono stati meta di passaggio e di soggiorno per il Genio (*Ossona, Turbigo, Castelletto di Abbiategrasso….)”.

    Tommaso Grassi che si occupa della parte eventi per il Consorzio dei Comuni dei Navigli ha anticipato tre iniziative in calendario nel prossimo autunno. “Dal 26 al 28 di settembre saremo ad Abbiategrasso con la ‘Scienza che spiazza’ mentre il 6 ottobre a Corbetta, con il coinvolgimento delle scuole  si terrà ‘la Scienza in piazza’. Infine, assoceremo alla fiera di ottobre di Abbiategrasso, l’aspetto di natura gastronomica, facendo scoprire un Leonardo inedito ma non meno interessante nella veste di cuoco”. 

    F.V.

    Articolo precedenteCon Leonardo nasce il distretto turistico dell’est Ticino
    Articolo successivoChiara Calati: “Il prossimo passo, l’ingresso di Magenta nel Consorzio dei Comuni dei Navigli”