Le donne protagoniste della rievocazione storica in Villa Litta a Lainate

    67

    LAINATE  – Saranno le donne protagoniste della nuova edizione della Rievocazione della storica in Villa Litta a Lainate. E non mancheranno le novità!

    Sabato 8 settembre, domenica 9 settembre e venerdì 14 settembre il Ninfeo della storica dimora di delizia (a due passi da Milano) sarà il palcoscenico della 25ª Libera Rievocazione Storica in costume d’epoca, promossa dall’Associazione Amici di Villa Litta attorno al tema ‘DALLE CONTESSE VISCONTI BORROMEO ALLE DUCHESSE LITTA’: quattro secoli di storia rivisitata attraverso le donne che fecero grande il casato Visconti Borromeo Arese Litta.

    Le donne furono al centro di intrecci e legami amorosi, figure fondamentali per accrescere il patrimonio di famiglia, seppero essere donne di cultura, conoscitrici di molte lingue straniere, attente alla gestione economica del vivere in Villa, ma anche promotrici delle arti e della moda, nonché eccellenti organizzatrici di feste mondane e ricevimenti da far invidia alle più moderne ‘wedding & party planner’.

    INCONTREREMO…

    La contessa Camilla Marino, seconda moglie di Pirro I Visconti Borromeo e nipote del banchiere Tommaso Marino che diede inizio alla costruzione del Palazzo milanese che porta il suo nome, ci racconterà della particolare e preziosa collezione di quadri e “mirabilia” del marito e della loro passione per la danza e le arti.

    Si ricorderà Elisabetta Visconti Borromeo Arese, le cui nozze con il marchese Pompeo Giulio Litta permisero di consolidare un patrimonio immenso.  E’ a lei che fu dedicata come dono di nozze la splendida Fontana di Galatea in marmo di Candoglia che campeggia nel parco del Ninfeo.

    Paola Litta, sposata a Giuseppe Castiglioni Stampa, che fu donna di grande intelligenza e cultura, promotrice di un ‘illuminato’ salotto letterario nel loro Palazzo milanese, legata da una profonda amicizia con il poeta Giuseppe Parini che le dedicò anche un’ode.

    E poi ancora sarà possibile scoprire altre curiosità come la presenza del celebre Stendhal nel Ninfeo di Lainate e il racconto dell’incendio di Saronno nel marzo del 1827 (detto incendio della ‘Ciocchina’) spento grazie all’intervento del carro pompa idraulica inviata dai Litta…

    Sarà questo un emozionante viaggio nel tempo, accompagnati da personaggi in costume d’epoca, scenografie, letture e animazioni alla scoperta del Ninfeo e dei tesori in esso conservati: mosaici, statue, giochi e scherzi d’acqua.

    NOVITA’ 2018

    Fontane di luce, con cascata finale sul Ninfeo! Sabato 8 settembre e domenica 9 settembre, alle 22, gli Amici di Villa Litta riserveranno una grande sorpresa: uno spettacolo di circa mezz’ora di luci e musica realizzato intorno alla Fontana di Galatea da Wave Flame con il gran finale a colori sull’antica facciata del palazzo storico. L’effetto sarà simile a quello dei fuochi d’artificio, ma senza deflagranti botti e in totale sicurezza anche per la preservare intatta la bellezza del complesso monumentale.

    Il tutto si concluderà con la coreografia danzata dai volontari dell’Associazione Amici di Villa Litta e dalle allieve della scuola Music Dance and Mimic Art di Desirée Motta.

    OSPITI SPECIALI DELLA RIEVOCAZIONE: i cantanti di Bel Canto a Milano, i rapaci del gruppo Falconry Axel e le allieve della scuola Music Dance and Mimic Art di Desirèe Motta

     

     

     

    INGRESSO:
    Rievocazione storica nel Ninfeo

    € 10,00 Intero –  € 8,00 Ridotto

    Conserva il biglietto di ingresso della Rievocazione e nella stessa data potrai assistere allo spettacolo di fontane luminose e musica (ore 22.00) a soli 0,50 €.

    Ingresso gratuito fino alle 20.00 per ogni bambino dai 6 ai 14 anni accompagnato da un adulto pagante; dopo le 20.00 verrà applicata la normale tariffa ridotta.

     

    Per chi lo desiderasse, è possibile assistere anche solo allo spettacolo di luci (ore 22, per la durata di 30 minuti): € 2,00

    Prenotazione consigliata. Biglietti acquistabili sul sito www.villalittalainate.it – Biglietteria Online

    www.villalittalainate.it
    segreteria@villalittalainate.it  +39 02 9374282
    cultura@comune.lainate.mi.it +39 02 93598266 – 267

     

     

     

     

     

     

    Articolo precedenteCasorezzo: infortunio sul lavoro, operaio subisce l’amputazione di due falangi della mano
    Articolo successivoLombardia Tennis Tour: Cova vola oltre i 1.000 punti