Lavoro e discriminazioni LGBT nell’Alto Milanese: convegno a Legnano

    71

    LEGNANO – Il giorno 10 maggio presso la sede della CGIL in Via 29 Maggio n.120 a Legnano, alle 21, si terrà un evento organizzato da CGIL Ticino Olona, l’associazione Le Rose di Gertrude e il gruppo Altomilanese LGBT, sulla discriminazione nell’ambito lavorativo delle persone con diverso orientamento sessuale o identità di genere. L’evento viene realizzato in vicinanza della Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, che si celebra ogni anno il 17 maggio ed ha l’obiettivo di promuovere eventi di sensibilizzazione e informazione sulle tematiche LGBT, in particolare al fine di arginare il preoccupante fenomeno dell’omofobia.

     

    Il convegno avrà come relatori l’avvocato Alessandra Maino, specializzata in discriminazioni in ambito lavorativo, e il dottor. Carmine Lops, psicologo e psicoterapeuta.

    L’avvocato Maino collabora da anni con la CGIL e ha messo al centro del suo impegno lavorativo il sostegno legale verso persone che vivono condizioni lavorative sfavorevoli e ostili (mobbing, straining, stress e discriminazioni); lo psicologo Lops è socio dell’associazione LGBT Le Rose di Gertrude. L’evento è un’occasione per socializzare e discutere insieme sulle difficoltà delle persone LGBT nel contesto lavorativo. La CGIL Ticino Olona nasce a fine anni ‘80 come comprensorio autonomo da quello di Milano e include le aree omogenee dell’alto milanese e del magentino abbiatense.

    Si batte quotidianamente contro le ingiustizie, le discriminazioni e le disuguaglianze nei luoghi di lavoro e si impegna anche a diffondere la promozione di nuovi diritti nel rispetto dell’orientamento sessuale o identità di genere di ogni persona.

    Le Rose di Gertrude è un’associazione culturale che si propone di combattere tutte le forme di discriminazione, attraverso la conoscenza dei fenomeni e delle persone, lo scambio di esperienze personali e la testimonianza concreta e diretta sul territorio. Opera principalmente nell’altomilanese, con sede a Magenta, dove propone serate a tema, approfondimenti letterari, punti informativi, occasioni di ritrovo ludico-culturali. Collabora con altre associazioni ed è presente ed attiva nel Coordinamento Arcobaleno di Milano e Provincia e iscritta nella lista Associazioni del Comune di Magenta e Milano.

    Altomilanese LGBT è un gruppo informale di persone con differente identità di genere e orientamento sessuale. Da gennaio 2017 è una delle realtà associative stabili che opera nel territorio dell’altomilanese per garantire spazi accoglienti, protetti e luoghi di socializzazione per le persone LGBT. Il gruppo inoltre ha l’obiettivo di promuovere e sviluppare la cultura LGBT, sensibilizzando e coinvolgendo diverse fasce d’età e interfacciandosi con le istituzioni locali. Collabora con altre realtà associative che promuovono la difesa e il riconoscimento dei diritti umani.

    (*nella foto in evidenza il Presidente delle Rose di Gertrude Sergio Prato con Marzia Bastianello ‘passionaria’ dem nella battagli dei diritti civili)

    Articolo precedenteOltre 6.500 persone per il Pirellone aperto
    Articolo successivoLe ginnaste magentine accedono alle finali nazionali