NewsTerritorio

L’assessore regionale Piani: infrastrutture fondamentali per lo sviluppo della Lomellina

A Vigevano il premio 'Fedeltà al lavoro artigiano 2018'

VIGEVANO – L’assessore alle Politiche per la famiglia, Genitorialita’ e Pari opportunita’ di Regione
Lombardia, Silvia Piani, e’ intervenuta  al Seminario Vescovile di Vigevano dove si e’ tenuto il premio ‘Fedelta’ al lavoro artigiano 2018′ di Confartigianato imprese Lomellina. L’assessore Piani ha innanzitutto ricordato il suo impegno e quello del presidente Attilio Fontana, per aggiornare il ‘Tavolo della competitivita” della provincia di Pavia: ‘Il futuro – ha spiegato – passa da qui: dalla capacita’ vera di collaborare e fare sistema’.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DALL’ESPERIENZA UN INSEGNAMENTO – “In tutte le occasioni in cui abbiamo lavorato insieme – ha ricordato Silvia Piani – sono stati raggiunti risultati importanti come il finanziamento dello studio di fattibilita’ per la realizzazione del nuovo ponte della Becca, un’infrastruttura strategica. Abbiamo tanti obiettivi da raggiungere e tematiche da affrontare, come lo sviluppo infrastrutturale, le politiche industriali, l’attrattivita’ del territorio, la valorizzazione di artigianato, agricoltura, ricerca e innovazione, la tutela delle risorse ambientali”.

LE PRIORITA’ – “Penso, per esempio – ha proseguito l’assessore Piani – al collegamento Vigevano-Malpensa, in continuita’ con quello Boffalora-Malpensa, e al tanto atteso raddoppio della Milano-Mortara con la riqualificazione di tuta la linea ferroviaria. Su questo tema mi sono spesa molto nella scorsa legislatura e l’intervento e’ stato inserito nel ‘Piano della Mobilita’ e dei Trasporti di Regione Lombardia’, ma e’ necessario riattivare l’interlocuzione con Rfi che ha la competenza sulla tratta”.

MISURE PER PMI E ACCORDI DI ATTRATTIVITA’ – Quindi l’assessore ha ricordato le iniziative promosse da Regione Lombardia ad alto impatto sul territorio come ‘Al Via’, la misura per la valorizzazione degli investimenti aziendali delle Pmi e ‘AttrAct’, l’accordo per l’attrattivita’. “A tale proposito – ha sottolineato l’assessore Piani – vorrei ribadire l’importanza di favorire l’accesso degli enti locali e delle imprese alle iniziative promosse da Regione, anche attraverso il potenziamento degli Uffici territoriali regionali (Utr), che possono rappresentare il primo interlocutore a cui rivolgersi. Sarebbe un’esperienza utile ed innovativa, che porterebbe benefici importanti, soprattutto in termini di semplificazione ed efficacia dell’azione amministrativa”.

 

 

 

 

 

 

 

 

DA QUESTA LEGISLATURA RILANCIO E MODELLO – “Questo incontro – ha concluso Silvia Piani – rappresenta un segnale importante di come avete saputo adattarvi al tempo. Non vi hanno fermato la mancanza di garanzie, gli oneri burocratici e le incertezze. Vi posso allora assicurare, e mi sento di garantirlo in qualita’ di assessore regionale di questa provincia, che il mio impegno non verra’ meno per sostenere ogni iniziativa delle forze economiche di queste terre. Questa legislatura regionale potra’ diventare un’occasione significativa per porre le basi al rilancio del territorio e a un modello di sviluppo che garantisca nuove e maggiori opportunita’ alle prossime generazioni”.

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi