“Lasciami volare”: una serata testimonianza dedicata a genitori e figli

    92

    MAGENTA – “Lasciami volare”.  E’ il titolo della serata in programma giovedì, alle 21, presso la Sala Consiliare di via Fornaroli organizzata dall’Assessore Marzia Bastianello. Un incontro dedicato al sempre delicato rapporto genitori e figli. Un’iniziativa che racconta la storia di papà Gianpietro e del figlio Emanuele. “Lasciami volare” è diventato anche un libro testimonianza e rientra tra le attività di Fondazione Ema Pesciolinorosso il cui obiettivo prioritario è quello di far conoscere ai più giovani la pericolosità di 16425969_757861954365356_8327324377516619288_nassumere sostanze stupefacenti.

    I DETTAGLI SULLA SERATA

    Una serata, una testimonianza di vita sul rapporto genitori e figli.
    La Fondazione Ema Pesciolinorosso si occupa dello sviluppo di progetti innovativi con l’impiego di giovani in cerca di occupazione.

    Le tante idee sviluppate dal papà Gianpietro insieme a suo figlio Emanuele verranno utilizzate per creare nuove attività che, grazie all’aiuto e alla partecipazione attiva di tanti giovani, cercheranno di raggiungere obiettivi ambiziosi.

    A supporto del progetto, è stata creata una pagina Facebook, che in questo periodo ha ottenuto oltre 250.000 “Mi Piace” ed è stata visitata da oltre 10.000.000 di contatti, principalmente giovani e genitori, i quali condividono le tematiche discusse nei post.

    Fondazione Ema Pesciolinorosso ha anche l’obiettivo di far conoscere ai giovani la pericolosità di assumere certe sostanze, spingendoli a cercare un dialogo con i propri genitori piuttosto che con falsi amici.

    A supporto di tale messaggio è stato realizzato il libro “Lasciami volare”, che parla del rapporto genitori-figli

    Articolo precedenteConsiglio comunale a Magenta: domani sera il Bilancio di Previsione
    Articolo successivoRadici in crescita, sequenza giornaliera degli accadimenti, di Ivan D’Agostini- 21 febbraio