L’arbitro… da Circolino. A proposito della disastrosa direzione arbitrale di Inter Empoli

186

L’Italia intera sta strappandosi le vesti perché l’uomo cattivo non salga al Colle più alto, mentre l’altra sera è andata mica troppo come un treno freccia rossa la partita dell’Inter….

Sono settimane di Coppa Italia ormai l’unica specialità di calcio veramente free o gratuita per noi poveri reduci da Circolino senza più partite in diretta … Un modo di vedere il calcio a cui non ero più abituato dovendo fare abbonamento o a scolarmi birre su birre per non fare il morto di fame e fare rientrare il locale dell’enormità spesa per abbonamenti a pagamento.

 

Ero talmente alticcio da vedere sbagli arbitrali e favori alla Juventus squadra da sempre perseguitata dalle giacchette nere…. una volta oggi hanno mille colori e var ma di sbagli ne fanno sempre assai tanti …

L’altra sera l’Inter ha fatto partita da libro Cuore subito senza Correa perché il tipo dell’Empoli certo Romagnoli credeva di essere su un ring di Wrestling e non in campo,  ma il direttore di gara che ha diretto tutto male non ha ritenuto opportuno espellere questo lottatore libero scorretto prestato malamente al pallone.

Entra Sanchez e segna ma la cosa più bella è che un giocatore già con biglietto di partenza e valigia in mano risolve una partita che stava andando verso rigori,  almeno lì l’arbitro Sacchi non poteva sbagliare …

Stefano Sensi  avrebbe potuto fregarsene e dire peggio per voi mi rimpiangerete ma fino all’ultimo ha fatto il suo dovere ed onorato la sacra maglia … tanto che forse adesso resterà a Milano !

 

Un segno del destino di questa stagione, una botta di culo visto che un Sacchi in campo c’era. Però la vittoria con la Gobba all’ultimo secondo e questa con un giocatore ai titoli di coda fanno capire che saremo si pazzi perché forse il genio è folle ….

Ma anche una costruzione oculata e saggia che porta anche i giocatori con la valigia a dare fino all’ultimo di respiro.

In un paese dove tutto aumenta da matti ma il problema è chi mandare a prendere stipendio e pensione a vita ….le soddisfazioni pallonare portano respiro …

E’ una vergogna che pagando il canone Rai non posso vedere nulla e poi nulla di pallonaro e devo ringraziare la Tv del Diavolo per poter vedere la Coppetta nazionale …

Un’ultima cosa l’arbitro dell’altra sera e pure i tipi del VAR mandateli alla “bagina” perché non possono sbagliare così tanto

Io propongo alla classe arbitrale 4  idee.

1) arbitri professionisti a contratto massimo triennale.

2) arbitri parlanti e con spiegazioni.

3) in caso di gravi sbagli dare da 1 a massimo 3 punti di rimborso alla squadra danneggiata.

4) come si diventa arbitri? non è ora che lo spieghino di più e meglio con conferenze nelle scuole, sui social , spazi tv e nelle scuole e società calcistiche ( magari chi non riesce a fare calciatore opta)

Almeno da avere molta più scelta e trasparenza perché se un arbitro di ottavo di finale fa tutti quegli errori non voglio pensare in finale o in un big match ….prima che gli appare la Signora …vecchia o giovani i danni sono gli stessi … 

 

Massimo Moletti, Duca di Saronno

 

Articolo precedenteBasket: l’Ardens Sedriano torna in campo
Articolo successivoPer il settimo anno consecutivo Toyota Motor Italia è Top Employer