L’appello dell’AVIS Santo Stefano Ticino: servono nuovi donatori

    66

    RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO – ” In questo periodo si sono susseguiti, e continuano a susseguirsi, numerosi appelli a donare sangue perché è stato riscontrato un preoccupante calo delle donazioni.

    L’influenza, le catastrofi e la cresciuta difficoltà ad assentarsi dal lavoro hanno fatto sì che molti Donatori hanno ridotto le loro donazioni o non hanno proprio potuto farle. Per di più in coincidenza di un momento di grande bisogno!

    Purtroppo non sappiamo cosa ci riserverà il futuro ma non escludiamo che si possano ripresentare altri periodi di difficoltà. Come prevenirli?

     

    Aumentando il numero dei Donatori di Sangue: più saremo e più riusciremo a far fronte anche ai casi di emergenza. Quindi serve anche il tuo contributo.

     

    Ti invitiamo pertanto ad iscriverti alla nostra Associazione e a diventare un nuovo Donatore di Sangue. Un modo per aiutare chi ne ha bisogno con un gesto che non costa nulla, anzi gratifica! Le visite e gli esami sono sempre gratuiti e tutte le volte che donerai, il tuo sangue verrà esaminato consentendoti di essere sempre sotto controllo per mantenerti in perfetta salute. Se hai compiuto 18 anni e pesi più di 50 Kg puoi diventare un/una Donatore/Donatrice. Dopo di che il tuo massimo impegno sarà quello di donare almeno una volta l’anno, e comunque non più di 2 volte (femmine) o 4 volte (maschi).

    Ti aspettiamo presso la nostra Sede di Piazza Costituzione 12 che è aperta tutti i Mercoledì dalle 17,30 alle 19,30, dove ti forniremo tutte le informazioni e risponderemo a tutte le tue eventuali domande.

    Puoi anche contattarci scrivendo all’indirizzo santostefanoticino.comunale@avis.it oppure telefonando ad uno di questi numeri : 3475448022 – 3357421072.

    CHI HA BISOGNO DI SANGUE HA BISOGNO DI TE

    Articolo precedenteLa strategia circolare di Trump per distruggere i democratici. Di Matteo Spigolon
    Articolo successivoRobecco: dopo il Natale tradizione rispettata con la corsetta e pedalata di Santo Stefano