Lacchiarella: picchia ed estorce soldi al fratello sordomuto, i Carabinieri lo arrestano

110

LACCHIARELLA – Una storia bruttissima quella emersa nel comune di Lacchiarella. Comune di competenza dei carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso che hanno portato alla luce un triste fatto di cronaca. È avvenuto pochi giorni fa quando un uomo di 48 anni, sordo muto, ha trovato il coraggio di denunciare il fratello di 5 anni più grande, per i maltrattamenti subiti nel corso degli anni. Violenze ripetute nel tempo che hanno indotto il Pm a chiedere al Gip un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di V.R. che ora giustamente si trova nel carcere di Pavia. In un caso l’arrestato ha sparato al fratello con una pistola ad aria compressa colpendolo al polpaccio. Portato in ospedale è stato dimesso con una prognosi di 20 giorni. In un altro gli ha sferrato un pugno procurandogli la frattura del settore nasale. E poi tanti altri episodi, comprese le richieste di denaro. Maltrattamenti in famiglia, estorsione e violenza privata sono i reati che gli vengono contestati. Inizialmente il 48enne non se la sentiva di denunciare il fratello. Poi è riuscito a prendere la decisione che lo ha liberato da un incubo.

G.M.

Articolo precedenteOssona: cocaina e hashish in casa, arrestato pizzaiolo tunisino
Articolo successivoViaggio nel degrado della stazione ferroviaria di Legnano