La Toscano Academy debutta in gara con il campionato 2022

183

Toscano Racing: Michele Milanesi coach rental presso il circuito Internazionale 7Laghi “diamo il via al programma agonistico”.

 
Academy in azione
 
PAVIA – È da settembre dello scorso che in parallelo al Toscano Racing Team è stata avviata la scuola di rental karting promossa in collaborazione con il circuito Internazionale 7Laghi Kart.
Denominata Toscano Academy propone un progetto totalmente innovativo nella città di Pavia, l’obbiettivo è quello di guidare le nuove leve tracciando un percorso di formazione e avviamento agonistico dal rental karting.
Il motorsport è una realtà poco esplorata ma anche molto richiesta, e oggi a Pavia esiste finalmente un nuovo punto di riferimento da cui possono iniziare i neofiti.
A guidare il progetto in pista è stato scelto Michele Milanesi che mette a disposizione la propria esperienza professionale in dieci anni di attività agonistica, tra cui i campionati Nazionali di motociclismo e più recentemente anche lo stesso rental karting, in cui lo scorso anno ha corso ottenendo il 3° posto assoluto nel campionato 125 2t.
Nicolò Protti
 
Il riflettori si accendono sul primo pilota dell’academy che debutterà in gara nel campionato 2022. Il suo nome è Nicolò Protti, 19 anni di Garlasco, e dopo ben cinque mesi di preparazione costante questa domenica 13 febbraio sarà al via del suo primo GP stagionale nella cat. 4t.
Le parole del suo coach “sono soddisfatto di Nico, in questi mesi ha lavorato sodo cercando di tenere un confronto continuo con i miei riferimenti e non nascondo che ci siano state naturalmente delle difficoltà in tempi così brevi. Ma non ha mai mollato ed è riuscito a migliorare i suoi tempi di 3 secondi rispetto al suo punto di partenza. Non sarà certo semplice fare questo salto per lui ma continueremo a lavorare sodo e sono certo che i risultati arriveranno, ha dimostrato di avere grinta“.
Articolo precedenteBasso Pavese: in corso il rinforzo dell’impianto della Chiavica del Reale. Finanziati dal Ministero lavori per quasi 3 milioni di euro
Articolo successivoAEMME Linea Ambiente interroga i cittadini: al via l’indagine sull’indice di gradimento