CronacaNews

La testimonianza di Gianpiero, papà coraggioso arriva fino a Canegrate

Appuntamento giovedì 6 febbraio all'auditorium "San Luigi" con "Lasciami volare"

CANEGRATE –  Un grande dolore che vuole tramutare in speranza. Gianpiero Ghidini è il papà di Emanuele, un ragazzo della provincia di Brescia scomparso tragicamente a soli sedici anni dopo essersi gettato nel fiume Chiese sotto l’effetto di una pasticca di droga. E, lungi  dal lasciarsi macerare da un dramma che pure non abbandonerà mai i suoi pensieri, ha deciso di condividerlo.
Per far sì che non si possano in futuro contare altri giovani morti per essersi concessi alla tentazione dello scoramento e dell’autoannientamento. Giovedì 6 febbraio alle 20.30 Ghidini porterà la sua testimonianza in una serata in programma all’auditorium “San Luigi” di Canegrate e intitolata “Lasciami volare”. “Una testimonianza di vita –  dicono i promotori dell’iniziativa – per cercare di condividere che non solo possiamo sopravvivere al dolore, ma che le sofferenze e le difficoltà della vita ci possono rendere migliori, perché quello che oggi sembra farci cadere può essere quello che domani ci aiuterà a stare in piedi”.
Cristiano Comelli    
Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi