La telefonata del Duca dalla cabina inglese che sta per sparire anche lei ….

72

Una cosa che mi sono sempre chiesto è come mai nessuno avesse copiato la mia audio trasmissione …”la telefonata del duca dalla cabina”…certo che con un presentatore giusto e famoso due belle vallette , qualche comparsa e una scenografia giusta si poteva realizzare un bel format …

 

Magari riconoscendomi la paternità economica della prematura trasmissione tirata su a fichi secchi e con lo spirito di uscire con la pandemia …

In un paese dove le idee non valgono se non escono dai cervelli noti…e dove l’ascensore sociale si è bloccato …

Le cabine del telefono mi hanno sempre affascinato e attirato anche se molto spesso le prendevo a pedate e manate perché non funzionavano o mangiavano i soldi …

Poi c’era sempre il “rompiballe di professione” che veniva a toccarti il tempo per magari controllare se avevi avanzato moneta o carta …

Vi ricordate quanto erano petulanti oggi sarebbero stalker i collezionisti delle carte telefoniche prepagate…

Come le saune d’estate e l”assiderazione d’inverno o il tanfo di escrementi organici umani o animali …

I gesti d’ignoranza estrema che ricevevano le povere cabine un po’ appartate o isolate …

Nella mia Trecate c’erano ben 16 punti telefonici pubblici più quelli presenti negli istituti pubblici e attività commerciali …

Era difficile negli anni 80 che un bar non avesse un telefono pubblico magari a scatti e non a gettoni dove il gestore doveva dar ti una linea come alla centrale atomica di Trino

Perché prima l’atto del telefonare era un atto privato o d’ufficio e l’aspettare una telefonata voleva dire barricarsi in casa davanti al telefono con aria assassina su chiunque si avvicinasse all’apparecchio …

I tempi della telefonia fissa stanno per finire in Inghilterra con buona pace degli inetti virtuali …o nostalgici per non spendere …

Il mondo va avanti e i rami secchi vanno tagliati a dovere …il progresso non lo puoi fermare …

Le imposizioni se arrivano dall’alto foraggiato e illuminato non sono dittature e poi è da sfigati chiamare dal fisso …perché …

Mi ricordo il baciamento tra fisso e mobile dove quando chiamavi dalla cabina arrivava un pacchiano/a a parlarti a un centimetro con suo telefonino di ultima generazione ….

La mobilità telefonica prima apparecchi enormi poi sempre più piccoli ora ancora enormi tanto che molti sembrano  portarsi dietro uno schermo tv …

Ormai per chiamare ci sono svariate opzioni  :(viber, whaspp, messenger , telegram ecc) …tutte convenienti all’apparenza ma la spesa per la comunicazione e centuplicata dal buon vecchio gettone telefonico ..

Le compagnie telefoniche e di web fanno fatturati da capogiro e stanno tagliando i costi fissi..

Ad onor del vero è dal 1997 che c’e’ la fuga dalla telefonia fissa piena di spese inutilizzate e non telefonate ..con l’avvento delle prepagate la fuga fu cospicua…

Il modo di comunicare è in perenne trasformazione da 25 anni gli sms hanno soppiantato le chiamate poi l’avvento delle mail superate dai nuovi social media ..

Cerchiamo sempre il modo più veloce economico e con foto e video di comunicare …

Perché sembra chissà cosa abbiamo da dire ai nostri innumerevoli amici ma il più delle volte sono quei pettegolezzi e edonismi da bar sotto casa …

Gli inglesi si libereranno della buon vecchia telefonia fissa fregandosene degli anziani e non tecnologici stile festival di San Remo che mette una Berti per contentino dei “matusa”…perché non sono più appetibili per gli sponsor …

Infatti sono quasi tre lustri che regaliamo i nostri dati e vita ai colossi del web senza fiatare cosa che se il vicino ci spia un attimo per pulire la finestra lo citiamo in giudizio …

Sono libera non voglio essere curata …sono un persona …poi mette ogni attimo della sua vita sui social …mah !!!

L’intolleranza 3.0 si dice così è autoreferenziale …basta con questo rumore dei tasti del smartphone!!!!! per poi avere suoneria degna di discoteca …

Le buone vecchie cabine vengono viste ormai come barboni pieni di lebbra …non rendono …??????

Ma quante cose non rendono al mondo ma vengono pagate profumatamente e nessuno dice nulla ….

Come adesso tutti addosso al reddito di cittadinanza in un paese provinciale dove sappiamo benissimo chi lo prende e possiamo usare come diffamazione mettere in giro il sospetto che qualcuno lo prende …

In un paese e mondo che nel difendere i propri diritti ne ha persi quasi tutti !!!

Il fatto che ti fanno sempre vedere il dito per non guardare la Luna …bello dare la colpa alla cabina quando ti preparano aumenti o spionaggio di tutte le tue abitudini …

Bello tacciare il povero disgraziato aiutato mentre con appalti , commissioni , consulenze fanno nozze d’oro massiccio …..

La buona vecchia cabina sarà un ricordo tra qualche anno pure in Italia ma non dite che perché non la usa nessuno e non rende perché di cose  e uomini simili potrei scrivere un guerra e pace …

In un paese che diventa sempre più intollerante anche se con la parvenza perbenista e chic …e soprattutto per il tuo bene …

 

Massimo Moletti, Duca di Saronno

 

IL DUCA DI SARONNO

Articolo precedenteBuona la prima di Sarri, Lazio batte in rimonta l’Empoli
Articolo successivoL’Italia di Colpo Grosso, di Massimo Moletti. Ritratto di un’Italia piu’ serena e godereccia, certamente meno incazzata…..