‘++ La spesa nei ‘super’ italiani: nel 2020 +8%, i surgelati volano a +12%

    90

     

    MILANO  Nel 2020 incrementi record per l’alimentare confezionato nella Gdo, in particolare per Fresco a peso imposto (+10,6% a valore), Surgelati (+12,9%). Decisamente positivi anche i risultati delle Bevande, che invece hanno sofferto nel canale grossisti a causa delle chiusure del fuoricasa. Nel canale moderno questi prodotti chiudono invece l’anno con un incremento del +5% della spesa e un +4,4% dei volumi commercializzati. Più in generale il Food ha raggiunto a fine 2020 un incremento dell’8,4% a valore e del 7,1% a volume, beneficiando anche di un travaso dal canale fuoricasa dovuto ai diversi lockdown”. E’ quanto emerge da un consuntivo 202 Tuttofood su dati Iri, la manifestazione che con Host Milano e Meat-tech, si terrà a Fieramilano dal 22 al 26 ottobre prossimi.
          L’emergenza sanitaria ha indotto cambiamenti nei comportamenti di acquisto, alcuni probabilmente permanenti. E spiccano importanti differenze tra i target generazionali, come risulta dalle analisi di Retail Institute Italy, l’associazione punto di riferimento del Retail in Italia: se gli over 65 hanno scoperto per la prima volta l’online, la Gen Z e i Millennial hanno ”approfondito” nuovi punti vendita e nuove modalità di acquisto digitale. Tra le varie tendenze emerge anche un’attenzione alla sostenibilità da parte dei giovani (Gen M e Gen Z), disposti a pagare di più per prodotti ”eco” (secondo dati PwC, l’80% dei consumatori è disposto a spendere tra il 5% e il 10% in più per un prodotto a minore impatto ambientale).
    Articolo precedenteAbbiategrasso/Birra del Parco: da dipendente a socia, la storia di Sara
    Articolo successivo‘+++ Giornata Covid, Presidente Fontana: Bergamo e la Lombardia simbolo della pandemia +++