La scomparsa di Giulia Maria Crespi nelle parole del Presidente Fontana e dell’Assessore Galli

    72

    MILANO –  “Esprimiamo profondo cordoglio per la scomparsa di Giulia Maria Crespi, fondatrice e presidente
    onorario del Fai, donna colta e sensibile, imprenditrice lombarda che ha dedicato la propria vita alla valorizzazione del
    nostro patrimonio culturale”.
    Cosi’ il presidente Attilio Fontana e l’assessore regionale all’Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli ricordano Giulia Maria Crespi.
    “Prima con Italia Nostra e poi con il Fai – aggiunge l’assessore Galli – si e’ impegnata con grande passione e sensibilita’ nellariscoperta, nella valorizzazione e nella tutela di migliaia di meravigliosi luoghi della cultura: ville, parchi, biblioteche,
    teatri, monumenti, borghi, che ha reso accessibili ai cittadini. Grazie a Giulia – conclude Stefano Bruno Galli – per tutto
    quello che ha fatto per la valorizzazione del grande patrimonio culturale della nostra Lombardia”

    Una delle tradizionali giornate del FAI organizzate nell’est Ticino a Robecco sul Naviglio

    Articolo precedente‘+++ Coronavirus, i dati del 19 luglio: nessun decesso, zero casi a Lecco, Lodi, Mantova e Sondrio+++
    Articolo successivo“ASCOLTATI DA NOI PER VOI”. Di Claudio Trezzani Corb Lund – “Agricultural Tragic” (2020)