NewsPolitica

La nazionale fa litigare la politica magentina

Il post di Matteo Salvini ripreso dalla ‘dem’ Bastianello dà fuoco alle polveri. Ma non sarebbe meglio occuparsi d’altro?

MAGENTA –  Va bene che siamo un popolo di allenatori e va bene che quando gioca la nazionale italiana anche quelli che, noi frequentatori degli stadi definiamo con un po’ di ironia ‘occasionali’,  si mettono in cattedra. Però, a Magenta stavolta, forse, si è alzata un po’ troppo l’asticella. 

Ieri mattina alle 7,21 la Consigliera ‘dem’ Marzia Bastianello, con chiaro intento polemico, riprendeva un post’ del segretario della Lega Nord Matteo Salvini  dove stava scritto a proposito del flop azzurro ‘Troppi stranieri in campo, dalle giovanili alla Seria A, e questo è risultato. #STOPINVASIONE e più spazio ai ragazzi italiani, anche sui campi di calcio’.  La Bastianello commentava così: ‘E’ uno stupido scherzo vero?’ . E da lì s’innescava una polemica dai toni anche molto aspri, con uscite di quelle piuttosto pesantucce.

Il leghista Simone Gelli si metteva l’elmetto e partiva alla carica in difesa del suo segretario, quindi, ecco il ‘dem’ Paolo Razzano intervenire in difesa della Bastianello. Lo scontro si alzava e basta vedere oggi quanti commenti sono seguiti per capire che forse si è perso un po’ di vista la giusta dimensione delle cose. Immancabile la strumentalizzazione da una parte e dall’altra con riferimenti anche a leader politici nazionali che magari non hanno mai visto un campo di calcio e, improvvisamente, sono diventati tutti degli esperti. Ma si sa le elezioni sono vicine. Si potrebbe votare per le politiche e le regionali già ai primi di marzo. E quindi tutto fa brodo.  Ciò detto, se magari i nostri politici a tutti i livelli, tornassero ad occuparsi dei temi per cui sono stati eletti, forse non sarebbe una brutta idea.

F.V.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi