La metro blu fino al sud ovest milanese (Corsico-Trezzano) può aspettare, i 5 Stelle si irritano

    63

     

    MILANO  Il Consiglio regionale della Lombardia, durante la seduta del bilancio di previsione per il prossimo triennio, ha bocciato l’emendamento presentato dal consigliere del Movimento 5 Stelle, Nicola Di Marco, che chiedeva l’anticipo dei finanziamenti per la seconda parte dello studio di fattibilità per il prolungamento della futura linea Blu della metropolitana nel Sud-Ovest Milanese.

    “Avevo chiesto di anticipare i fondi già previsti per il 2022 al 2021 – ha dichiarato Di Marco – perché sono fermamente convinto dell’importanza di questa tratta. La parte del Sud-Ovest non è ben collegata dai mezzi di trasporto locali e la metropolitana risulterebbe fondamentale in una zona congestionata quotidianamente dal traffico e dall’inquinamento”.

    “Si parla di Comuni strategici, paesi in cui esistono importanti attività commerciali e produttive della zona come a Trezzano sul Naviglio, Buccinasco, Cesano Boscone e Corsico”.

    “Non sono ammissibili lentezze, considerando il fatto che a est si dà ormai certo il prolungamento della linea fino a Segrate. Dopo il primo studio di fattibilità elaborato dai tecnici di MM attendiamo ora lo studio della seconda parte del progetto, che torneremo subito a sollecitare dalle prossime settimane senza andare alle calende greche”, conclude Di Marco.

    Articolo precedenteScuola, Regione Lombardia ai Comuni: ‘Dal 7 gennaio rientro graduale al 50%”
    Articolo successivoTrecate, dal 2021 cambiano le regole del bonus sociale: ecco come