La Memoria del Mondo: consigli di letture per l’estate

    89

    MAGENTA: Nella libreria La Memoria del Mondo ci facciamo accompagnare in un viaggio tra gli scaffali pieni di libri per provare a sceglierne alcuni da consigliare ai nostri lettori. Impresa ardua: ce ne sono per tutti i gusti. Partiamo col proporvi la lettura di “I leoni di Sicilia, la saga dei Florio” di Stefania Auci, romanzo rivelazione del 2019 che narra la storia di una famiglia che ha sfidato il mondo, ha conquistato tutto ed è diventata leggenda. “Niente caffè per Spinoza” di Alice Cappagli è un romanzo “delicato, filosofico, ironico e originale” (così è stato definito da Brunella Schisi de Il Venerdì) che ci parla di come la lettura dei libri ci possa salvare, sempre. Di Paolo Rumiz consigliamo invece “Il filo infinito” che ripercorrendo il viaggio tra i principali monasteri dall’ Atlantico fino alle sponde del Danubio ci parla dei monaci che hanno salvato l’Europa.

    Per gli amanti del giallo ecco “La gabbia dorata” di Camilla Lackberg e per chi preferisce il genere del west moderno abbiamo “Il confine” di Don Winslow. Tra i libri finalisti del premio Strega qui riportiamo il romanzo di Antonio Scurati “M”, il primo romanzo sul fascismo raccontato attraverso Benito Mussolini: il figlio di un secolo che ci ha reso quello che siamo. D’estate un genere di libri che va molto è quello che ci parla di viaggi, come fa Enrico Brizzi nel suo “Il diavolo in Terrasanta”, un viaggio per terra e per mare da Roma a Gerusalemme. Interessanti e insoliti sono i libri editi da Om Edizioni “Antichi incantesimi” di Charles G. Leland, “La cucina delle fate” di Merlyn Elfwood e “Fate nordiche, francesi e medievali” di Thomas Keightley. Per gli amanti della natura e per quelli che ricercano in essa un po’ di tranquillità proponiamo “Alberi sapienti antiche foreste” di Daniele Zovi. In questo periodo notiamo che vi sono sempre più libri che ci parlano di felicità, di come trovarla, di come raggiungerla, forse proprio perché ne abbiamo bisogno ed ecco quindi titoli come “Il manuale della felicità” di Raffaele Morelli, “Lezioni di felicità” di Gaspari o “Il quaderno dei passi felici” di Ellero Jaerschky.

    Non potevamo farci mancare i libri adatti ai più piccoli come per esempio “Piccolo libro illustrato dell’universo” di Ella Frances Sanders o i “Classicini” edizioni El. Infine un libricino edito dalla Memoria del Mondo “Agente speciale biscia dorata e il maestro scomparso” di Laura Orsolini e Lorena Pajalunga.

    Come ci ha detto Tino della Libreria del Mondo questa è “solo una goccia nel mare infinito di libri” che avremmo potuto consigliarvi per accompagnarvi in questa lunga estate.

     

    Giulia Accardo

    Articolo precedenteA Varese domani la Festa della Musica ha il suono del sax
    Articolo successivoNegozi sotto le stelle: oggi la seconda serata