La M5 verso il Magentino: per i circoli del Pd lungo la ss 11 ‘esigenza vitale per il territorio’

    163

    RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

     

    Alcune settimane fa MM, dopo una prima analisi di fattibilità tecnica ed economica, ha presentato ai comuni dell’asse della ex SS11 alcune proposte alternative per il prolungamento della linea metropolitana M5 oltre il capolinea di San Siro Stadio e al di fuori del territorio comunale di Milano.

    Come circoli del Partito Democratico di Bareggio, Cornaredo, Sedriano, Settimo Milanese e Vittuone abbiamo avviato sulla questione un confronto serrato tra di noi e all’interno delle diverse amministrazioni comunali, sia in maggioranza che all’opposizione. Tra le proposte presentate riteniamo particolarmente interessante la soluzione che prevede un prolungamento della M5 fino a Sedriano con un interscambio presso una futura stazione ferroviaria da realizzare anch’essa. Occorrerà ovviamente prestare molta attenzione alla sicurezza e all’esigenza di rimodulare il contesto viabilistico già esistente. Proponiamo inoltre che nel nuovo studio di fattibilità esecutiva sia previsto il potenziamento del trasporto pubblico su gomma per collegare in modo efficace le fermate previste della M5.

    Il prolungamento della linea metropolitana 5 fuori Milano in direzione ovest è un’esigenza vitale e non più rinviabile per il nostro territorio. Il trasporto pubblico locale attuale è insufficiente e sono decine di migliaia i veicoli che quotidianamente transitano attraverso i nostri comuni lungo la ex SS 11 diretti in città; tali veicoli costituiscono una grave fonte di inquinamento atmosferico e acustico, con notevoli disagi ai nostri concittadini che abitano a ridosso di questa importante arteria stradale. Una linea di trasporto veloce e moderna consentirebbe di risolvere questo annoso problema e farebbe anche da volano alla rigenerazione urbana ed economica di diverse aree dei nostri comuni.

    Riteniamo che sia indispensabile una collaborazione e uno stretto lavoro di sinergia tra tutti i sindaci dei comuni situati lungo la ex SS 11, indipendentemente dal colore politico ed evitando inutili fughe in avanti con facili proclami sui giornali, per riuscire a portare a casa un risultato così importante per l’intero Ovest Milano. Serve un’ampia alleanza tra le forze politiche della zona per garantire un trasporto pubblico efficiente. Da parte nostra, come Partito Democratico, faremo la nostra parte e porteremo avanti la nostra azione a tutti i livelli e nelle sedi istituzionali opportune per poter assicurare al nostro territorio un’infrastruttura attesa da anni.

     

    Circoli del Partito Democratico di Bareggio, Cornaredo, Sedriano, Settimo Milanese, Vittuone

    Articolo precedenteMagenta-Corbetta, riposto il fioretto adesso Del Gobbo va di spada (contro Ballarini)
    Articolo successivoGiornate FAi di primavera: sabato 15 e domenica 16 ‘aprono’ Magenta e Gaggiano