La Gdf: irregolare 1 distributore italiano di benzina su 5

    134

     

    Dei 1.379 distributori stradali di carburante controllati in tutta Italia dall’inizio dell’estate, uno su cinque e’ risultato irregolare. A renderlo noto e’ la Guardia di finanza, che ha contestato 330 violazioni, 176 delle quali riferite alla disciplina prezzi, con sanzioni amministrative a carico dei gestori.

    Nelle ipotesi piu’ gravi, 55 responsabili sono stati denunciati, con il sequestro di oltre mezzo milione di litri di prodotti petroliferi.

    Oltre alle classiche truffe nell’erogazione di carburante e miscelazioni abusive, i finanzieri hanno anche scoperto a Taranto un vero e proprio distributore nascosto in un casolare:
    insospettiti dalla presenza di numerose auto disposte in fila davanti all’ingresso, hanno accertato che all’interno c’era una cisterna della capacita’ di 9 mila litri dotata di elettropompa e pistola erogatrice. Denunciati i due responsabili.

    Articolo precedenteViolenta rissa a colpi di pugni e tirate di capelli a Sedriano: sei denunciati
    Articolo successivoBomba d’acqua su Magenta: sottopasso allagato, circolazione ripristinata alle 15