Cultura/Tempo LiberoNews

“La colonizzazione dei Walser a sud delle Alpi”

Incontro con Rosalba Franchi e Dario Monti alla Tela di Rescaldina

RESCALDINA – Domani sera, alle 21,  Rosalba Franchi e Dario Monti presentano a La Tela di Rescaldina (MI) “La colonizzazione dei Walser a sud delle Alpi”, un incontro per condividere la loro ultraventennale esperienza alla scoperta degli itinerari sconosciuti. Nel terzo appuntamento della rassegna “PassoLento”, l’osteria sociale del Buon Essere promuove un incontro per andare alla scoperta delle importanti testimonianze che un popolo germanico ha lasciato in comunità non così lontane da noi come Macugnaga, Alagna e Gressoney. Tutta la zona attorno al Monte Rosa fu interessata infatti tra il XIII e il XIV secolo alla colonizzazione di un popolo che scoprì era possibile vivere in alta montagna anche in inverno. Furono costruiti villaggi al riparo dalle valanghe, furono canalizzate le acque per irrigare le coltivazioni di orzo e segale, e furono sviluppate tecniche pastorali e colturali che permisero di raccogliere e conservare enormi quantità di foraggio nei brevi periodi estivi.

Uniti nei viaggi come nella vita, i rescaldinesi Rosalba Franchi e Dario Monti da 25 anni fanno ricerche sulle vie storiche arrivando a scoprire itinerari e vicende che vanno ben oltre il comune viaggiare. Docente, giornalista e autrice di libri di turismo, Rosalba Franchi è l’autore di “Sacri Monti d’Italia e Svizzera” e delle guide del Sempione e del San Gottardo.

Il marito Dario Monti, che ha collaborato nella realizzazione delle guide, è ingegnere, esperto topografo con una grande passione per la montagna, la fotografia e lo studio della storia alpina. In oltre un quarto di secolo hanno condiviso passioni ed interessi, approfondendo la storia civile e religiosa d’Italia, i percorsi devozionali lombardi e piemontesi, seguendo le antiche carte e i testi letterari seguendo sempre la loro curiosità e l’amore per l’arte e la cultura. Insieme hanno dato vita al portale www.viestoriche.net . Inizio alle 21, ingresso libero.

La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi