La Cina studia AMAGA

    114

    ABBIATEGRASSO – Nelle scorse settimane si sono intensificate le viste di delegazioni straniere che da diversi paesi europei e a più riprese hanno visitato AMAGA per studiarne i prodotti innovativi sviluppati con il Politecnico sul lato calore, ma il 10 settembre ’18 gli ospiti sono arrivati ancora da più lontano.


    Infatti, una delegazione cinese di una ventina di funzionari statali della SASAC (State-owned Supervision and Administration Commission of the State Council), l’ente pubblico che si occupa della gestione e controllo degli interessi imprenditoriali del governo cinese è arrivata ad Abbiategrasso per un pomeriggio di incontri.
    L’attività e l’impegno dell’Amministrazione Comunale Abbiatense nel favorire rapporti economici, turistici e culturali tra i due paesi e di costante confronto con realtà anche straniere, svolta in particolare dal Sindaco Cesare Nai e dall’Assessore al Commercio Francesco Bottene, ha consentito una prima partecipazione da parte di una rappresentanza cinese: tali relazioni istituzionali verranno ulteriormente intensificate nei prossimi mesi.
    L’interesse degli ospiti era incentrato sul modello di gestione di AMAGA e su questo si sono incentrate le presentazioni tenute dai manager della società abbiatense, che sono state seguite grazie ad un servizio di traduzione simultanea.
    Sembra non resterà un’eccezione questa visita Cinese in quanto il forte interesse per le tematiche trattate potrebbero far nascere ulteriori momenti di approfondimento. Amaga è fiera dell’interesse che stanno destando le sue aree di eccellenza anche oltre confine, sintomo che il grande lavoro sviluppato sta portando i frutti sperati nella direzione di diventare sempre più un supporto per l’economia abbiatense.

    Articolo precedenteCon la processione Cassinetta di Lugagnano accoglie don Paolo Brambilla
    Articolo successivoBareggio: più investimenti per strade, sicurezza, scuole, sport e welfare