Economia/LavoroNews

La Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate domenica in assemblea

Per gli oltre 3.600 soci della banca dell’Altomilanese e del Varesotto l’annuale appuntamento è convocato al Teatro Sociale di Busto Arsizio. Inizio alle 9

BUSTO ARSIZIO VA – Tempo di assemblea per la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate. Domenica 12 maggio (inizio alle 9), al Teatro Sociale di Busto Arsizio è stato convocato l’annuale appuntamento per gli oltre 3.600 soci dell’istituto di credito dell’Altomilanese e del Varesotto. Tra i nove punti all’ordine del giorno ci sono l’approvazione del bilancio 2018, il conferimento di incarico di revisione legale dei conti per il periodo 2019 – 2027, l’elezione del Collegio dei probiviri e la nomina di un sindaco effettivo e di un sindaco supplente. Per la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate si tratta della prima assemblea dell’era Iccrea: infatti da inizio 2019, l’istituto del territorio è parte integrante del Gruppo bancario cooperativo Iccrea.


«È la prima assemblea di un nuovo corso che si è aperto nel segno della continuità», premette il presidente della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, Roberto Scazzosi. «Siamo parte del terzo gruppo bancario italiano per numero di sportelli, il quarto per attivi, ma siamo ancora qui a testimoniare con la nostra presenza e la nostra azione una vicinanza al territorio che prosegue da oltre 120 anni. Ci ritroviamo più forti grazie al sostegno del Gruppo, senza però cambiare gli obiettivi: ovvero, garantire stabilità alla nostra banca e alle comunità locali che hanno in noi un sicuro punto di riferimento. In questo contesto il claim che ci accompagna da dieci anni trova nuovo vigore: con “Aiutiamoci a crescere” continuiamo ad essere volano di una crescita economica, culturale e sociale per il nostro territorio».
Sotto il profilo dei numeri, la Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate si presenta ai soci con un bilancio solido e valori in crescita. Come spiega il direttore generale della banca, Carlo Crugnola: «L’utile lordo si è attestato a 3,1 milioni di euro, con una raccolta diretta che ha sfiorato un aumento del +6% e del +9,7% nella raccolta complessiva. Sono cresciuti anche gli impieghi netti, che hanno fatto segnare un +1%, mentre la copertura del credito deteriorato ha superato il 50%. L’aumento dei volumi negli impieghi e il risparmio nella remunerazione della raccolta hanno portato ad una crescita del margine di interesse del 6,7%. Sono valori che, come ci è stato anche riconosciuto dal Gruppo bancario cooperativo Iccrea, descrivono un istituto solido e in ottima salute, pronto a riconfermarsi punto di riferimento per le famiglie, le imprese e le comunità del territorio».
Al termine dell’assemblea, saranno consegnate le benemerenze ai soci.

Tag
Vedi Altro

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Potrebbe Interessarti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi