‘Io, invece, sto con Carola’

    184

    Riceviamo e pubblichiamo

    Gentile redattrice Laura Giulia D’Orso, vorrei informarla che la “legge”, ovvero il diritto, ha diverse fonti con diverse gerarchie.

    Il diritto internazionale consuetudinario è una fonte superprimaria, sullo stesso piano del diritto costituzionale.
    La legge ordinaria è una fonte del diritto di livello subordinato rispetto al diritto internazionale consuetudinario e al diritto costituzionale.
    Fatta questa premessa, Carola Rackete ha rispettato la norma di diritto internazionale consuetudinario che prevede l’obbligo di soccorso per i naufraghi e il loro trasferimento al porto sicuro più vicino.
    La legge che Lei sostiene sia stata violata è di rango inferiore e come tale incostituzionale.
    Non a caso il Gip non ha ritenuto di procedere nei confronti di Carola Rackete e l’ha subito rilasciata.
    Cordiali saluti.
    Luca Vaccaro
    Articolo precedenteMilano Serravalle blocca gli aumenti lungo l’A7 per tutto il 2019
    Articolo successivoMagenta, via alla ‘Bianca Bier Fest’: appuntamento da oggi a domenica in tensostruttura