Inveruno/Legnano, Gioventù Nazionale e Azione Studentesca ‘spezzano le catene’

98

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

INVERUNO LEGNANO – Questa mattina, i militanti di Gioventù Nazionale Milano Provincia e Azione Studentesca Milano hanno organizzato dei blitz e dei volantinaggi presso gli istituti Marie Curie di Cernusco sul Naviglio, Dell’Acqua di Legnano e Marcora di Inveruno. Nell’occasione, è stata rilanciata la campagna nazionale di AS “Riprendiamoci le nostre vite” ed è stato diffuso un messaggio che riportiamo di seguito.

“Studente, negli ultimi quattordici mesi, tra minacce e restrizioni, chi ti governa ha ridotto al minimo la tua vita sociale e compromesso fortemente il tuo percorso scolastico, condannandoti alla farsa della DAD.
Dalla classe politica italiana ti aspettavi delle semplici misure per poter tornare a studiare in sicurezza, ma ti sei ritrovato con banchi a rotelle inutili, mezzi di trasporto sovraffollati e le solite strutture vecchie e fatiscenti.
Per mesi sei rimasto a casa, vedendoti negare la possibilità di socializzare con i tuoi amici, aspetto fondamentale per la crescita di uno studente, e per tutta risposta ti sei visto piovere addosso critiche e rimproveri su ogni tuo comportamento.
Noi, a differenza loro, crediamo nel valore della libertà e sappiamo che dalla tua crescita passa il futuro di questa Nazione. Siamo studenti come te, giovani come te, e rifiutiamo un domani fatto di coprifuoco ed insicurezze. Spezza con noi le catene, abbraccia la libertà. Entra in azione!”
Gioventù Nazionale
Articolo precedentePregliasco: ‘Coprifuoco può già essere spostato alle 24’
Articolo successivoCassinetta, il 26 febbraio c’avevamo visto giusto: Domenico Finiguerra ufficializza la sua corsa a sindaco