Inveruno, la Carapelli non chiuderà. La soddisfazione di Fabrizio Cecchetti (Lega)

128

 

INVERUNO -“L’interessamento che Regione Lombardia ha avuto sin da subito ha portato i suoi frutti, l’ex stabilimento Carapelli di Inveruno resterà aperto e produttivo, questo è l’esempio che quando tutta la politica si mette insieme e va al di là delle posizioni partitiche i risultati vengono raggiunti e si salvano anche dei posti di lavoro.” Così il Vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) sulla situazione dello stabilimento Carapelli di Inveruno, dove 200 lavoratori rischiavano il licenziamento.

“ Quando eravamo venuti a conoscenza della situazione lo scenario era dei peggiori, ma sono abbastanza soddisfatto di come la vicenda si sia evoluta, questo vuol dire che l’unione delle forze fra politica e istituzioni può portare dei buoni risultati per i cittadini e i lavoratori. L’auspicio ora è che la nuova realtà di Inveruno possa tornare a espandersi e crescere, tornando forte e competitiva e soprattutto creando nuovi posti di lavoro” ha concluso Cecchetti.

Articolo precedenteMagenta, ‘banchetto’ in piazza il 5 e incontro pubblico il 10 per il centrodestra (sempre alla ricerca del candidato sindaco)
Articolo successivoRotonda Lidl e ‘tornello’ ciclabile, tour di Massimo Garavaglia tra le storture di Magenta e Corbetta