Inveruno: arte, pittura.. e gelato da Colombo in piazza san Martino

134

 

 

INVERUNO – Cultura e arte non conoscono confini. Un’evidenza confermata dalla bella idea della gelateria Colombo di Inveruno, uno degli esercizio commerciali più longevi del paese, che giovedì 18 ha inaugurato ‘I..tabba’, una mostra con opere e rewind di Luca Calcaterra e Giuseppe Abbati.

Assieme a loro, in una sorta di jam sessione artistica, l’otuia di Francesco Oppi e un dipinto di Vincenzo Ognibene, realizzato al Salone del Gelato nel 1995.

Curata da un’altra storica realtà (culturale) come il Guado, la mostra proseguirà sino al 10 settembre prossimo, quindi per quasi tutto il resto dell’estate, consentendo di gustare un gelato o un aperitivo ‘circondati’ da arte e pittura.

Bravi, davvero.

 

 

Articolo precedenteSergio Mattarella inaugura il laboratorio di Amatrice donato da Gente in Comune e Liceo Bramante di Magenta
Articolo successivoRobecco: addio a Ennio Marnati, che sui campi di calcio era per tutti ‘Marnao’