Inveruno: anche Sodalitas sottoscrive il ‘Patto per la lettura’

101

INVERUNO  –  ‘Casa Famiglia ‘Azzalin’ si conferma un luogo vivo e pienamente inserito nel tessuto sociale di Inveruno. Ad ulteriore  riprova abbiamo aderito con entusiasmo alla sottoscrizione del ‘Patto per la Lettura’ promosso dal Comune di Inveruno’. 

E’ quanto dichiara Renato Pobbiati (nella foto allegata al momento della firma), presidente di Sodalitas, a margine della cerimonia avvenuta sabato mattina a Inveruno. Il Comune, infatti, per il biennio 2018/2019 ha ottenuto la qualifica di ‘Città che legge’. Tra gli strumenti di promozione della pratica della lettura, l’Amministrazione locale ha inteso sottoscrivere un accordo di collaborazione che vede protagonisti enti pubblici, ma anche istituzioni scolastiche e private così da sviluppare pratiche condivise rispetto alla lettura.

Dentro a questo percorso, un ruolo centrale è quello giocato  dal mondo associativo, organizzazioni di volontariato e realtà come quella di Casa Famiglia che si prodigano stabilmente nella promozione della lettura, rispetto ai soggetti più fragili come possono essere i Residenti della struttura socio sanitario di Sodalitas.

“Indubbiamente – commenta Daria Chiodini coordinatrice della ‘E.Azzalin’ – questo patto è per noi ulteriore riconoscimento dell’attività culturale a trecentosessanta gradi che portiamo avanti dentro all’interno della nostra Casa Famiglia. Mi riferisco al ‘Maggio Senior’ ormai storico appuntamento per tutta la comunità, ma, più in generale, alle numerose attività che vengono organizzate nel corso dell’anno e che sono frequentate da molti cittadini”. 

(fonte: comunicato stampa)

Articolo precedenteTariffe acqua: il Consorzio smentisce CIA Agricoltori Italiani
Articolo successivoA Bià all’Annunciata si ricorda l’opera di ‘Beatrice di Tenda’