In Regione Lombardia arriva il primo consigliere di Italia Viva

    76

     

    IMILANO – Il consigliere regionale lombardo Patrizia Baffi lascia il Pd per aderire a Italia Viva. Baffi, che e’ anche segretario di circolo e consigliere comunale a Codogno (Lodi) e’ il primo consigliere regionale lombardo ad aderire al nuovo partito fondato da Matteo Renzi.
       “Non e’ un cambio di rotta, voglio precisarlo subito, ma e’ il frutto naturale di una decisione chiara e coerente con il mio percorso politico: voglio infatti continuare la strada iniziata nel 2013” ha spiegato Baffi in una nota. “In quell’anno – ha proseguito – ero in consiglio comunale a Codogno come espressione di un gruppo civico e aderii al Partito democratico dopo aver parlato con Matteo Renzi, ospite a Lodi per presentare il suo libro ‘Stil Novo’, che mi convinse a iscrivermi al Pd per contribuire al cambiamento del Paese. Prima non avevo mai avuto tessere di partito. Oggi l’adesione a Italia Viva e’ quindi l’unica strada per continuare a fare quello in cui credo”.
       Baffi ha poi aggiunto: “Mi sono impegnata in politica all’insegna dei valori del riformismo, ispirandomi a un centrosinistra liberale. Sono una moderata e tale voglio rimanere. Il Pd invece sta assumendo una collocazione diversa – e anche la fisiologica dialettica di partito, ad esempio, e’ stata sostituita da un perenne duello tra correnti piu’ concentrate su obiettivi propri che sui problemi quotidiani della gente – nella quale io non riesco piu’ a ritrovare il progetto di cambiamento da cui sono partita. In Italia Viva voglio invece dare continuita’ a quel percorso, portando avanti una politica non ideologica, senza consunte liturgie, a servizio della gente, vicina alle imprese e al territorio”.
    Articolo precedenteIl fiume Ticino nella letteratura italiana- di Giuseppe Gianpaolo Casarini
    Articolo successivoStazione Centrale: ingerisce 58 ovuli di droga, arrestato nigeriano 29enne