In Qatar la prima vittoria ‘mondiale’ 2017 targata Sc Project

    97

    I magentini Stefano Lavazza e Marco De Rossi esultano per la vittoria di Franco Morbidelli

     

    QATAR –  Alla vigilia della partenza, avevamo sentito Stefano Lavazza e Marco De Rossi carichi e fiduciosi per il via alla stagione Moto Gp, scattata ieri nel gran premio del Qatar.

    Una fiducia ben riposta: il team Sc Project festeggia infatti la vittoria di Franco Morbidelli in Moto 2.

    Morbidelli è partito con circospezione, poi ha salutato la compagnia per volare indisturbato verso la prima vittoria in carriera: solo applausi per il pilota romano, 22 anni, che a Losail ha dominato in sella alla Kalex la gara di Moto2 lasciando Luthi a 2”681 e Nakagami a 3”304, mentre è arrivato ottimo sesto Luca Marini, il fratellastro di Valentino Rossi, che eguaglia così la sua miglior prestazione del 2016 in Germania. Sabato alla vigilia Morbidelli aveva conquistato una pole position che gli aveva lasciato un leggero amaro in bocca, perché le vere qualifiche erano saltate

    Sc Project, quest’anno, è partner di Estrella Galicia e si è presentata per la nuova stagione con un impegno su tre fronti: Moto3, Moto2 e MotoGP. Sc-Project ha confermato così il proprio supporto fornendo gli impianti di scarico alle moto di tutti i piloti: Bastianini e Canet in Moto3 con il Team Monlau, Alex Marquez e Morbidelli in Moto2 con Marc VDS e Miller e Rabat in MotoGP, sempre con Marc VDS. Una squadra fortissima, capace di fare bene in tutte le classi del Motomondiale.

    Sempre in Qatar, ovviamente, è partita la stagione di Moto Gp. I piloti ‘targati’ SC-Project sono  Marc Marquez, Dani Pedrosa (Repsol Honda Team), Jack Miller e Tito Rabat (Team Estrella Galicia 0,0 Marc Vds).

    In Moto2, invece, la squadra di Sc conta anche Baldassarri e Marini del team Forward.

    Un ottimo esordio per l’azienda nata a Magenta e con sede a Cassinetta. Complimenti, ragazzi.

    (nella foto sotto, i piloti di Moto Gp 2017)

    Articolo precedenteCorbetta, giovedì sera incontro sulla sicurezza
    Articolo successivoPasquale Moro alla Caremma: giovedì 30, a Besate, una pizza.. da campioni. Ultimissimi posti