In duecento a passeggio “giò a bass da la stasion”

    48

    MAGENTA – Altra uscita più che mai azzeccata per il Centro Didattico di Valentina Milanta e Marcello Mazzoleni. Ieri sera erano in oltre duecento a passeggio al Quartiere Nord. In via del tutto eccezionale, è stata aperta la parrocchiale della Sacra Famiglia dal parroco don Davide.  Tra gli ospiti della serata l’architetto Romano Garavaglia che ha progettato la chiesa descrivendone le peculiarità. La nuova parrocchiale, infatti, agli inizi degli anni Novanta è andata sostituire la vecchia ‘chiesetta di legno’. Un progetto fortemente voluto dall’allora indimenticato parroco don Angelo Casartelli. La serata è seguita attraverso altre citazioni. Dalla Plodari fabbrica storica per Magenta negli anni del dopo guerra, e poi ancora dei diversi religiosi che hanno legato il loro nome al quartiere: Mons. Luigi Crespi, Don G. Cuni, Don L. Gallazzi, detto “catanai” e infine la comitiva ha  percorso un tratto dell’antica strada che portava a Santo Stefano. Giovedì 27 settembre si replica a Cassinetta di Lugagnano con ritrovo alle 20,45 fuori dal municipio

     

    Articolo precedenteMagenta: “Piena solidarietà e vicinanza al Sindaco” dalle forze politiche
    Articolo successivoMagenta, minacce al Sindaco e all’amica: arresto convalidato, il responsabile è in carcere