In Cascina Bullona, l’assemblea nazionale di Papillon

    72

    MAGENTA –  Arriva un altro riconoscimento importante per l’Agriturismo Cascina Bullona di Stefano Viganò. Durante questo fine settimana, infatti, l’agriturismo che sorge alle porte della riserva ‘La Fagiana’ di Pontevecchio di Magenta, nel cuore del Parco del Ticino, ha ospitato, una ‘tre giorni’ che ha visto protagonisti i Club Papillon di tutti Italia. Assieme a Paolo Massobrio, giornalista enogastronomico e personaggio conosciuto dalla ribalta nazionale, oltre che creatore di Golosaria – guida alle cose buone d’Italia – e a Marco Gatti (i due sono ritratti insieme nella foto più in basso), altro giornalista e gourmet di spessore nazionale,  erano presenti tutti gli ispettori che collaborano annualmente alla stesura delle guide di Papillon. La convention che ha permesso di affrontare anche diverse tematiche di stretta attualità, come l’esigenza di sostenere la biodiversità, oltre che la valorizzazione di piatti realizzati attraverso ingredienti provenienti dalla filiera corta e dall’agricoltura di qualità,  si è conclusa ieri nel primo pomeriggio.  Soddisfatto per la riuscita dell’evento il ‘padrone di casa’ Viganò che con la modestia che lo contraddistingue da sempre, ha rischiato di fare passare sotto silenzio un’iniziativa che dà comunque prestigio alla tradizione culinaria dell’est Ticino. Poi, però, Ticino Notizie è passata di lì…


     

    Articolo precedenteMagenta-Corbetta, il ‘ritorno’ di Ambrogio Penati: è sua l’area che diverrà commerciale
    Articolo successivoMagenta ha riabbracciato don Mario