Imprese & istituzioni a sistema per valorizzare le eccellenze manifatturiere del Magentino e Abbiatense

    88

    Cereghini: “Imprese e istituzioni a sistema per valorizzare le eccellenze manifatturiere del Magentino e Abbiatense”

    Il Magentino e Abbiatense protagonista del “Quisifabbrica. Si tratta del tour promosso da Assolombarda nato con l’obiettivo di valorizzare le realtà produttive del territorio e di creare sinergie tra imprenditori ed enti locali.

    L’undicesima edizione del “Quisifabbrica” vede protagoniste Cantoni & C S.p.A. e BiesSse Tape Solutions S.p.A., due eccellenze manifatturiere del Magentino e Abbiatense, un territorio che può contare su oltre 1.800 imprese del settore manifatturiero, nelle quali operano più di 18.000 addetti, che rappresentano circa il 35% del totale dei lavoratori occupati del territorio.

    Aprire le porte delle nostre aziende a una delegazione di imprenditori e amministratori locali è un’importante occasione per valorizzare il tessuto produttivo del territorio – ha commentato Umberto CereghiniPresidente Zona Magentino e Abbiatense di Assolombarda (nella foto in evidenza) –. Ma non solo. Grazie al ‘Quisifabbrica’ possiamo stringere la nostra relazione con gli enti locali e favorire azioni che possano migliorare l’attrattività dell’area, consentendo così alle nostre imprese di operare in un ecosistema più competitivo”.

    Il tour si è aperto alla Cantoni & C S.p.A. di Boffalora Ticino, impresa leader nell’allestimento di cassoni ribaltabili, mentre la seconda tappa si è svolta alla BiesSse Tape Solutions S.p.A. di Sedriano, azienda specializzata nella produzione di nastri adesivi tecnici di alta qualità.

    All’iniziativa di oggi sono intervenuti: Andrea Cantoni, Titolare Cantoni & C S.p.A.; Umberto Cereghini, Presidente Zona Magentino e Abbiatense di Assolombarda; Sabina Doniselli, Sindaco di Boffalora Ticino e Franca Ronzio, Vicesindaco di Boffalora Ticino;Giampiero Gatti, Presidente BiesSse Tape Solutions S.p.A; Armando Manes, Assessore di Sedriano;

    Articolo precedenteBareggio, strade: sul piatto altri 348mila euro per il 2019
    Articolo successivoNegli ospedali lombardi si boccheggia: arrivano 80 milioni di euro per sistemare gli impianti di climatizzazione