Il tuo 5 per mille per Cuori Grandi Onlus. Obiettivo garantire un pasto ad un bimbo per un anno intero

    4

    AMAKPAPE TOGO –  Continua a stupire e, consentitecelo, a meravigliare il lavoro che stanno portando avanti Maristella Bigogno e Suor Patrizia nella Missione di Cuori Grandi Onlus, ad Amakpape, villaggio poverissimo del Togo Occidentale, dove i nuovi obiettivi e traguardi da tagliare, sono incessanti.

    Come senza tregua è la passione e la voglia di fare del bene che le nostre Missionarie, insieme agli altri Volontari, mettono in campo per dare una mano d’aiuto, un’istruzione e, soprattutto, un futuro a tanti bambini e bambine. Della Chiesa, così come dell’Ospedale (una vero e proprio ospedale di fatto) abbiamo già parlato tante volte. La Missione è diventa un luogo simbolo, un punto di riferimento per tanti indigenti, che sanno di trovar qui un luogo dove saranno curati e rifocillati, al meglio, senza nulla chiedere in campo.

    TOGO MISSIONE

    “In questo periodo – spiega Francesco Bigogno, fratello di Maristella e Presidente di Cuori Grandi Onlus – l’obiettivo sul quale sono concentrati i maggiori sforzi è sempre quello educativo, a cui si affianca la nuova mensa operativa dal mese di marzo”. A novembre scorso, infatti, è stata inaugurata la nuova Scuola Media e le Scuole Superiori, così da garantire all’interno della Missione un percorso di studi completo. “Su questo insistiamo molto, soprattutto sul fatto che anche le bambine, spesso escluse al percorso educativo, debbano invece essere mandate a scuola”.

    Ad oggi così sono oltre 500 (520 circa) i bambini e le bambine che frequentano la Scuola di Amakpape. Ma soprattutto molti di loro, che talvolta percorrono anche diversi KM – in Africa il concetto di distanza è molto diverso dal nostro di ‘comodi’ europei –  sfruttano la mensa che è totalmente gratuita. “In media a colazione – racconta Francesco – ci sono circa 200 bambini, mentre a pranzo almeno 130. Ma si tratta di un numero destinato a crescere. Di questo ne siamo orgogliosi, anche se però è evidente che questo servizio ha un costo, soprattutto perché teniamo a garantire una dieta varia ed equilibrata ai piccoli che spesso nelle loro famiglie di provenienza a livello alimentare debbono arrangiarsi con quel che c’è”.

     

    Da qui l’appello e la nuova sfida solidale lanciata da Cuori Grandi Onlus: con 150 euro si può sfamare un piccolo bimbo/bimba del Togo, facciamo tutti la nostra parte, destinando il nostro 5 per mille in dichiarazione dei redditi.

    In realtà, serve davvero poco per fare una grande cosa e contribuire a fare crescere un progetto che mattonella, dopo mattonella cresce giorno dopo giorno.  Fai anche un tu la differenza aiuta Cuori Grandi Onlus. E’ semplice e, soprattutto, fare del bene, fa bene a chi riceve ma soprattutto a chi dà! 

    Fabrizio Valenti

     

    Codice fiscale per devolvere il tuo 5×1000: 93032880150

    Per ulteriori info vedi anche la pagina FB https://www.facebook.com/cuorigrandi

    Articolo precedente‘++ Vaccini: Fontana, lunedi’ apriremo prenotazioni a 50-59enni ++
    Articolo successivoScudetto Inter (VIDEO): Giuseppe Povia lancia “Vero Nerazzurro”, il suo inno per il 19 esimo titolo