Punto di Vista

Il ticket Letta-Alfano e i nuovi scenari politici

La risposta secca di Enrico Letta a un giornalista che gli chiedeva conto della durata del suo esecutivo dopo il varo della manovra IMU può essere la base da cui partire per tratteggiare nuovi scenari politici. Per inciso, Letta ha spiegato che d’ora in avanti il suo non è più un esecutivo a tempo.

La vicenda di Silvio Berlusconi, malgrado i ‘mal di pancia’ di qualche esponente del Pd, potrebbe essere destinata ad una soluzione all’italiana. Che, in soldoni, significherebbe tirem innanz.

Se, infatti, dovesse essere la Consulta ad esprimersi sull’applicabilità o meno nel caso di B della legge Severino, il governo potrebbe andare avanti. Ci sarebbe tutto il tempo per proseguire il lavoro di questi mesi in attesa del verdetto dei giudici costituzionali.

D’altra parte, il momento socio economico continua ad essere pesante e con le elezioni anticipate (Napolitano permettendo) si rischierebbe di affossare in toto quanto fatto in questi primi mesi di governo.

Senonché, al voto pare che ci voglia andare solo Grillo – ma anche lui ha i suoi bei problemi  e una parte del voto di protesta pare già essersi pentito della fiducia riposta nei pentastellati solo qualche mese fa – un certa parte dell’elettorato leghista che, però, non si capisce ancora bene da che parte intenda stare.  Infine, la sinistra estrema. Per il resto zero assoluto.

Tra i risultati, non indifferenti, di questo governo,  vi è anche quello di aver completamente marginalizzato figure come Mario Monti e, ancor di più, Pierferdinando Casini. Sino a qualche mese fa, pensavano di essere l’ago della bilancia. Credevano di avere un seguito consistente. Oggi non se li fila più nessuno o quasi. Anche perché – e qui torniamo agli scenari di ‘fantapolitica’ ma non troppo di cui vogliamo ragionare– i movimenti in atto sono  altri. Questo strano governo, in fin dei conti non è poi così strano.

Invero, la vicinanza di pensiero tra esponenti di un certo moderatismo (e leggasi questo termine in modo non certo spregiativo) quali Angelino Alfano e lo stesso Letta è decisamente più marcata, sia rispetto a quella di qualche leghista che le spara un  po’ troppo grosse e in libertà con il centrodestra (vedasi il pensiero dell’assessore regionale lombardo Gianni Fava circa le ‘assonanze’ tra Lega e Movimento 5 Stelle), sia rispetto a quella di qualche sinistrorso che, di professione, fa parte del comitato del no (no alla tav, non all’Ilva di Taranto, no ai centri di permanenza temporanea, ect….) con il centrosinistra che cerca di costruire e non solo distruggere.

Insomma, il ticket Letta Alfano potrebbe essere la base su cui costruire qualcosa di ben più stabile e duraturo di un governo ‘balneare’ o a tempo che dir si voglia.

Sarà così? Chi può dirlo. Di certo, da una parte e dall’altra degli schieramenti qualche osservatore che intende guardare le cose in prospettiva, ha iniziato a domandarselo. E a fare i ragionamenti del caso.

D’altronde, il ‘dopo B’ lo si dovrà pur preparare prima o poi. Meglio naturalmente se in modo “incruento” e con un’agibilità politica che renderebbe tutto più semplice e meno drammatico nei toni e nei comportamenti. Né d’altro canto si può pensare che il futuro del C-dx possa passare da qualche “pitonessa “che sino all’altro giorno,  pareva esser più esperta nel frequentare i locali di Briatore e della Costa Smeralda che a ragionar di una politica fatta di contenuti.

Or bene, anche nel C-sx c’è chi pensa che questa potrebbe essere la soluzione per uscire dagli imbarazzi di un partito combattuto tra il rampantismo renziano da molti osteggiato, e il vecchio “dna comunista”  alla Bersani.

Fantapolitica? Probabile. Sicuramente se anche fosse si tratterebbe di un processo lungo e complesso. Ma per chi osserva le vicende politiche e le sue dinamiche potrebbe essere un fenomeno senz’altro interessante.Forse, comunque, qualcosa si è già messo in moto.  Senza dubbio, più questo governo dura e più questa apparente suggestione un domani 

potrebbe prendere forma concreta.

F.V.

 

 

 

Vedi Altro

Potrebbe Interessarti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi