Il Suino sul sofà e…..l’Italia dei vizi privati. Il Duca di Saronno e l’epoca degli anni Novanta

215

 

“Con la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90 finisce un’era del sesso in tv …quello delle ragazze in topless già alle 22.30 di sera…..

Le serate si allungano e tra il telegiornale e la prima serata si iniziano a inserire programmi raccogli sponsor che portano lo spostamento dell’inizio della prima e di conseguenza anche della seconda serata …

 

Il mondo dei suino perde i cinema v.m. 18 anni trasferendosi nelle videoteche nuove mecche del piacere imboscato con film normali …nascono pure rivendite specializzate per “porco” …ovvero i sexy shop…..

Ma la grande affluenza va nelle capillari edicole con reparto del piacere incorporato e molte volte non troppo….. tanto da fare nascere proteste con relativi servizi stampa e video delle testate giornalistiche.

L’inizio degli anni ’90 segna la fine dello storico sexy quiz Colpo Grosso a rete unica con platea immensa e segna la nascita di una moltitudine di piccole reti private con una offerta pornografica leggera ed esplicita ammirevole.

I film per adulti non possono più essere fatti vedere sulle tv locali ma nascono una serie di televendite del sesso , tv annunci e trasmissioni dedicate al piacere e alle sue sfaccettature…

Gli anni ’80 segnarono l’ingresso del porno oltre che in parlamento anche nel costume con un onnipresente Moana Pozzi .. Gli anni ’90 sono più seri , arrabbiati , riflessivi , un poco bigotti e baciapile …

 

Il porno non può più essere una fase di coinvolgimento e aggregazione ma deve essere forma privata …

Sono finiti gli anni simpatici e colorati della prima repubblica e iniziano anni più sbiaditi … Ma il sesso continua ad essere consumato e visto in ogni sua forma vhs i nuovi dvd e l’inossidabile giornaletto pure a fumetti di ragazze osè con uomini allupati …

Le edicole diventano luoghi di piacere e scambio oltre che di consigli pure di materiale stile figurine dei calciatori

Ogni edicola si attrezza per regalare un loculo dove contemplare, espletare la scelta dell’auto piacere … La masturbazione liberalizzata da Gianna Nannini negli anni ’80 nel ’90 diventa istituzione …

Il Maurizio Costanzo Show è la scusa per rimanere su fino all’alba e giustificare le occhiaie stile calamaro pizzeria Vesuviana di Cerano ..per vedere le trasmissione delle tv private …

 

Il nudo diventa totale e molto di esplicito anche nei linguaggi, la sincera Maurizia Paradiso (foto sopra al centro) espone i difetti e perversioni italiani in maniera estremamente palese …

Maurizia Paradiso è stata la penultima presentatrice di Colpo Grosso per poi l’anno seguente passare a presentare “Vizi Privati” dove le ragazze con la mascherina venivano denudate da domande dal pubblico telefonico …

L’atmosfera era super trasgressiva e l’ammiccamento da bomba ..

In quegli anni esplode pure il porno di famiglia o fatto in casa , il così detto “amatoriale”…

Le casalinghe disperate e assatanate sono nell’immaginario del maschio latino/calabro il vero sogno erotico … Iniziano una serie di porno Zorro dove non si vede bene il volto del protagonista dell’amplesso o copula perfetta ma benissimo le forme magari non troppo perfette ma d’effetto …

Tinto Brass scandalizza il Paese con il suo “Paprika” con la bellissima e perfetta Deborah Capriolio dove fa un analisi e ricostruzione storica erotica perfetta delle case chiuse …

Ah ormai saranno 35 anni che ogni tanto qualche demagogo politico dice di volerle riaprire …

 

Ma l’inizio del ’90 segna l’inizio della prostituzione dalla strada alla casa con settimanali d’annunci delle antenate delle Escort allora accompagnatrici o compagnia …

Anche giornali nazionali hanno pagine sugli annunci ambigui vedo Il Giornale e Gazzetta dello Sport su tutti …

Il sesso è sempre stato una industria redditizia ma con l’inizio degli anni ’90 diventa più manageriale e va ad allargarsi pure alle zone saltuarie ..

Ogni tanto esce uno scandalo dove vengono rese note donne normali che hanno fatto film luci rosse ..smascherate dall’attore o regista in erba per vendere più cassette o avere pagine di giornali ..

Molte di queste attrici si trasferiranno o continueranno nel mondo del proibito o vivranno con l’onta di essere donna facile ..

Ma​ la televisione viene invasa da tante ragazzine appena o non ancora maggiorenni che turbano i pomeriggi dei teenagers …

Non è la Rai è il programma cult di quegli anni dove il pomeriggio si sogna o si fa Federica davanti a queste ragazzine vogliose di sfondare in tv e nello spettacolo …

 

L’esplosione dell’effetto Lolita o tempo delle mele prevede ragazzette per ogni gusto e amori ..

Un successo strabiliante che porta pure Vasco Rossi a farne un tributo … (Ehi tu delusa lo sai che chi troppo abusa…. cantava il grande Vasco)

La prima parte degli anni 90 porta anche a vere proprie fiere del sesso organizzate nella grande Milano dal titolo Misex … Non solo fiere ma vere e proprie esposizioni universali ..

Il pubblico risponde a flotta e non perde nemmeno un minuto dell’evento ..il mondo degli anni ’90 non lascia senza piacere nessuno dal ricercato dei negozi specializzati , all’imboscato dell’angolo privato delle videoteche , al passeggero delle edicole del piacere …fino allo squattrinato che passa le notti davanti alle tv locali in cerca di angoli di passione.

Il Maurizio Costanzo va a scoprire questo lato nascosto e pentito …dove iniziano gli addii al nubilato e gli spogliarelli maschili ..

Con gli anni ’90 inizia anche la donna a voler scegliere e fare capire che si diverte per una emancipazione sessuale completa ..

Con la seconda parte degli anni ’90 le ragazze inizieranno a fare capire che scelgono loro e basta per una libertà sessuale che l’uomo ancora oggi non accetta …

Max Pezzali diceva che con un deca non si può andare via…molti giovani negli anni ’90 noleggiavano un porno per una condivisione o solitudine ma senza dirlo …il vanto del porno sarà più avanti ….”

 

Massimo Moletti, Duca di Saronno

IL DUCA DI SARONNO

Articolo precedenteAssalto gazebo, Cecchetti (LEGA): “Esprimo solidarietà al Movimento 5 Stelle ma ricordo che le aggressioni alla LEGA passano sempre sotto silenzio”
Articolo successivoLe sere del Moletti, c’è anche la notte hot dei sexy boys….al “Baraonda” di Corsico