Il secolo della U.S. Turbighese in un libro

269

TURBIGO – Una storia lunga un secolo quella dell’associazione sportiva turbighese che l’anno scorso ha compiuto il secolo di vita (1921-2021).

Successe che, negli anni Ottanta del secolo scorso, su invito dell’allora presidente Valeriano Mozzon, lo storico locale Giuseppe Leoni fu incaricato di raccogliere le memorie di prima mano dei giocatori ancora in vita e degli appassionati locali che avevano animato gli anni ruggenti dell’U.S.T. . In una serie di incontri al Centro Anziani con il Lisa (ma anche col Zarin e altri) fu tratteggiata una storia iniziata all’inizio del Novecento grazie alla passione di Donna Maria (+ 1941 a Turbigo), moglie di Luigi De Cristoforis, figlio del primo sindaco turbighese dell’Unità d’Italia.

La memoria storica locale attribuì proprio a Donna Maria una grande passione del calcio. Fu Lei che, poco dopo la Grande Guerra, gettò le basi per la nascita dell’U.S.T. acquistando per la ‘sua’ squadra (composta da Balöta,Geppét, Castrün, Ettore Malvài..) la divisa: una maglia lilla, scarpe e calzoncini e mettendo a disposizione parte del parco dell’attuale palazzo de Cristoforis (area oggi occupata dalle case ex Enel). Il ‘Vicolo Sport’ ricorda proprio tale ‘istituzione’ perché conduceva al primo campetto di gioco del calcio dell’U.S.T.  

Questa la sintesi della prima pubblicazione riguardante il periodo (1921-1983), successivamente aggiornata durante la presidenza di Antonio Cagelli (1983-1996). ‘Guardare avanti’ era il motto di questo arguto presidente – come titolato nell’articolo che pubblichiamo del 12 dicembre 1996 – lo stesso spirito che ha animato l’attuale presidente, Giordano Garavaglia, da più di un decennio alla guida dell’associazione che ha voluto con forza l’attuale pubblicazione.

IL libro in vendita, insieme alla storia scritta da Giuseppe Leoni composta da 50 pagine,  contiene  l’aggiornamento dal 1996 al 2022 con altre 100 pagine: venticinque anni documentati da tante foto delle squadre, stelloncini di giornali che hanno segnato la vita della più antica associazione sportiva turbighese che si chiude con il ricordo di Franca Gianella (+2007) storica segretaria  e Ercole Bonza (+2021) grande sostenitore dell’U.S.T.  

 

Articolo precedenteRaid brutale e punitivo: tre arresti della Polizia di Novara
Articolo successivoNovara, al Master in Medicina arriva.. il Metaverso