“Il ricorso è fondato e merita accoglimento!, ma l’azienda non riconosce la sentenza e si rifiuta di fare entrare i lavoratori al lavoro”

    94

    LEGNANO –  Questa mattina abbiamo dovuto registrare un atto grave da parte della Direzione Aziendale della Franco Tosi di Legnano. Nonostante infatti i 4 lavoratori del reparto di carpenteria ceduto a Bruno Presezzi, sono stati reintegrati dal giudice lo scorso 27 settembre presso lo stabilimento di Piazza del Monumento, con una lettera formale questa mattina è stato di fatti impedito l’ingresso in azienda e quindi negata loro la normale ripresa lavorativa come da sentenza del Giudice.

    Franco Tosi

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    L’azienda, dall’inizio e nei fatti, non ha voluto ascoltare gli appelli delle organizzazioni sindacali della necessità di affrontare il tema della cessione del reparto interessato in un clima di contrattazione e di relazione sindacale che, senza dubbio, avrebbe permesso una gestione responsabile, di sicuro più vantaggiosa, dentro una situazione che più in generale da qui in avanti sarà tutt’altro che semplice.
    Questi continui gesti unilaterali e di oggettiva arroganza fanno intravedere purtroppo un clima che non faciliterà la gestione serena dei prossimi delicati passaggi. Mercoledì 3 ottobre, in occasione del primo incontro di discussione sulla Cassa Integrazione, ci auguriamo possa esserci un atteggiamento positivo e propositivo da parte della Direzione Aziendale, per affrontare con unità d’intenti una pur difficile situazione che fino ad ora ci ha visti responsabili e disponibile ad addossarci sacrifici pur di mantenere attivo il sito produttivo.

    (*nella foto sotto Christian Gambarelli, segretario della FIM Cisl Milano Metropoli)

    Articolo precedenteAspettando la Milano Torino con Gianni Bugno. Ticino Notizie Media partner dell’evento
    Articolo successivoTex Willer ha 70 anni. Gli eroi son sempre giovani e belli..