Il rescaldinese Giovanni Scognamiglio autore del primo libro dedicato alle Guide Alpine della Valmalenco

247

I proventi della vendita del volume saranno interamente devoluti all’Associazione “Per Bianco…e chi come lui” volta ad aiutare i bambini affetti da malattie rare. L’opera, arricchita da sei opere inedite dell’artista legnanese Adriano Fedeli, sarà presentata sabato 26 novembre presso la Biblioteca Comunale “Lea Garofalo” di Rescaldina.

 

 

RESCALDINA –  È stato pubblicato in questi giorni “PIZ“, il primo libro dedicato alle Guide Alpine della Valmalenco, a cura dell’autore rescaldinese Giovanni Scognamiglio.

L’obiettivo del curatore del volume, che ha voluto omaggiare una località turistica storicamente apprezzata e frequentata dai rescaldinesi, è comprendere come oggi, in una quotidianità sempre più digitale, connessa e convulsa, sia ancora possibile decidere, con passione e sacrificio, di vivere scegliendo la montagna, scegliendo la libertà.

Uno scopo realizzato attingendo dall’esperienza diretta e dalla viva voce delle Guide Alpine attive in Valmalenco, nelle quali rivivono la tradizione ultracentenaria e le figure storiche della scuola alpinistica malenca.

Un viaggio che affronterà l’evoluzione della professione e, più in generale, del turismo d’alta quota, in Italia e a livello internazionale, cercando di fornire spunti e chiavi di lettura per i giovani desiderosi di intraprendere questo antico mestiere.

 

I proventi della vendita dell’opera saranno interamente devoluti all’Associazione “Per Bianco…e chi come lui“, fondata dalla Guida Alpina Giancarlo Lenatti, che ha l’obiettivo di aiutare i bambini affetti da malattie rare, e le loro famiglie, attraverso campagne di raccolte fondi volti a migliorare le cure e le strutture di assistenza pubblica, in particolare in Valtellina.

Il volume, che si apre con una prefazione di Paolo Camanni, Presidente del CAI – Sezione Valtellinese di Sondrio, sarà disponibile da sabato 1 ottobre, al costo di 15 euro, contattando direttamente Giovanni Scognamiglio (Email: g.scognamiglio85@gmail.com; Cellulare: 340 316 19 42), che sarà ben lieto di consegnare direttamente il libro all’insegna di una cultura di prossimità che abbatta la distanza tra autore e lettori, e presso i seguenti punti vendita: VEL La Libreria del Viaggiatore (Via Vittorio Veneto 9, Sondrio), Edicola Folatti Emilia (Via Roma 83, Chiesa in Valmalenco), Bazar Cafè (Via Brigata Sassari 1, Chiesa in Valmalenco) e Lo Scoiattolo Edicola Bazar (Via Don Giovanni Gatti 13, Caspoggio).

Il libro, arricchito da sei opere inedite dell’artista legnanese Adriano Fedeli che, per l’occasione, ha fornito la propria interpretazione grafica del mestiere di Guida Alpina, sarà presentato sabato 26 novembre presso la Biblioteca Comunale “Lea Garofalo” di Rescaldina (Via Cesare Battisti, 3).

Giovanni Scognamiglio, classe 1985, vive a Rescaldina, con la moglie Patrizia e la figlia Miranda, e lavora a Milano, dove si occupa di consulenza in comunicazione d’impresa. Escursionista, alpinista e sciatore, è appassionato di storia dell’alpinismo e della Valmalenco, la sua personalissima “Isola che non c’è”, che ha percorso in lungo e in largo e che non vede l’ora di far conoscere alla sua bimba.

Articolo precedenteA Pavia con il Villaggio delle Zucche per un viaggio indietro nel tempo: protagonisti il Medio Evo e i rapaci
Articolo successivoCioccolato che passione! A Cuggiono ritorna l’appuntamento dedicato ai golosi