Il rating di Regione Lombardia? Migliore di quello italiano…

    127

     

    MILANO  L’agenzia di rating Moody’s conferma per la Regione Lombardia il giudizio Baa2 con outlook stabile, un gradino superiore al rating dell’Italia (Baa3). Lo ha comunicato in una nota Palazzo Lombardia. “Un giudizio che ci conforta e che ci consente di guardare al futuro con cauto ottimismo. Moody’s sottolinea l’ottima gestione dell’Ente, elemento questo che ci consente di avere addirittura un giudizio superiore a quello dello Stato”, ha sottolineato il governatore Attilio Fontana.
    Per l’agenzia di rating, ha sottolineato Fontana, la governance della Regione “è caratterizzata da alta trasparenza e processi di gestione prudenti”. Nella valutazione di Moody’s giudizio positivo anche per la gestione dei flussi di cassa, “che ha consentito di anticipare le necessità per fronteggiare l’emergenza Covid in attesa della restituzione da parte dello Stato, nonché di assicurare il regolare pagamento dei fornitori”, sottolinea la nota.
    Nell’analisi di Moody’s, viene evidenziato da Palazzo Lombardia, “la Regione si attesta tra le più ricche in Italia con un reddito pro-capite del 33% superiore alla media nazionale, un tasso di disoccupazione inferiore alla media nazionale (5,6 % rispetto al 10 % alla fine del 2019). A causa dell’emergenza Covid, Moody’s prevede un calo della produzione nel 2020-2021, ma non gravi danni a lungo termine e si aspetta una ripresa economica più veloce rispetto alle altre regioni”.
    Articolo precedenteLa versione di Denise- Moana e la ‘bio’ letteratura.. al femminile
    Articolo successivoNerviano discute sul futuro dell’edificio ex Acli di Sant’Ilario