‘Il Proust’ di questo mese, con Andrea Rocchitelli

    46

    MAGENTA –  Psicoanalista, direttore del Poliambulatorio ‘Santa Crescenzia’, è una figura poliedrica Andrea Rocchitelli. Il Proust di questo mese della nostra Franca Galeazzi lo dedichiamo a lui.

    Buona lettura!

    Il tratto principale del suo carattere?IMG_0078.JPG

    L’entusiasmo.

    La qualità che preferisce in un uomo?

    La determinazione.

    E in una donna?

    L’eleganza e la capacità di rendersi bella.

    Il suo principale difetto?

    Ho sempre bisogno di nuovi stimoli perché, appena raggiungo un obbiettivo, non ne provo più interesse.

    Il sogno di felicità?

    Poter mantenere sempre la capacità di meravigliarmi.

    Il suo rimpianto?

    La Magenta dell’infanzia.

    Il giorno più felice della sua vita?

    Il giorno del matrimonio di mio fratello.

    E il più infelice?

    Quello della scomparsa di mio padre.

    L’ultima volta in cui ha pianto?

    Quest’inverno, vedendo  i colori intensi dei fiori al cimitero.

    La sua occupazione preferita?

    La ricerca.

    Materia scolastica preferita?

    La Geografia.

    Autori preferiti?

    Dostoevskij e Freud.

    Libro preferito?

    ‘Al di là del principio del piacere’.

    Attore e attrice preferiti?

    Brad Pitt e Nicole Kidman.

    Film cult?

    ‘La leggenda del pianista sull’oceano’.

    La canzone che canta sotto la doccia?

    ‘Meraviglioso’ .

    Colore preferito?

    Il blu.

    Fiore preferito?

    La rosa.

    Città preferita?

    Parigi.

    Personaggio storico più ammirato?

    Giulio Cesare.

    Personaggio politico più detestato?

    Renato Brunetta.

    Il dono di natura che vorrebbe avere?

    L’eclettismo.

    Se dovesse cambiare qualcosa del suo fisico?

    Le dita dei piedi.

    Stato d’animo attuale?

    Allegro.

    Le colpe che le ispirano maggior indulgenza?

    Quelle commesse per ignoranza.

    Come vorrebbe morire?

    Leggendo un libro.

    Il suo motto?

    “Trasformare il così fu in così volli che fosse”.

    Articolo precedenteI No Tangenziale tornano alla carica: ‘Venerdì 3 tutti a Cassinetta’
    Articolo successivoMoschea di Castano Primo, Cecchetti: “Si è avverato ciò che la Lega diceva da mesi”