CronacaIl Proust del MeseNews

Il Proust di gennaio con Alberto Pigato. A cura di Franca Galeazzi

MAGENTA –  Mister Pigato a tu per tu con la nostra Franca Galeazzi.  Attore mimo caratterista dall’inconfondibile stile. Ironico, elegante, discreto, ‘Mr Pigato’, attraverso i suoi molti personaggi, coinvolge il pubblico in un ‘gioco’ leggero, mai superficiale. Il tutto senza proferir parola.

Il tratto principale del suo carattere?

Onestamente sincero.

La qualità che preferisce in un uomo?

La qualità che vorrei! Onestà di parola e azione.

E in una donna?

Come uomo, il fatto stesso che sia una donna.

Il suo principale difetto?

Come ‘Scorpione’… sono pungente.

Il suo sogno di felicità?

Un mondo senza malvagità.

Il suo rimpianto?

Non aver fatto abbastanza buone azioni.

Il giorno più felice della sua vita?

Non è tanto un giorno in sé, ma  alcuni momenti. Per esempio, quando sono in cima ad un monte e il mio sguardo spazia intorno: ecco, io sono felice.

Il più infelice?

La stessa cosa: tutte le volte in cui vedo le tante ingiustizie dell’umanità.

L’ultima volta che ha pianto?

Quando feci una ‘costellazione familiare’, ma piango spesso durante certi film.

La sua occupazione preferita?

La mia…  di attore mimo caratterista.

Materia scolastica preferita?

Geografia.

Autori preferiti?

Paulo Coelho, Italo Calvino, Hermann Hesse, Eckart Tolle, Alejandro Jodorowsky…

Libro preferito?

‘L’alchimista’ di Coelho.

Attore a attrice preferiti?

Charlie Chaplin,  Jacques Tati, Fred Astaire, Kevin Kostner,  Brad Pitt, Jack Nicholson, William Hurt, Dustin Hoffman, Robin Williams, Tom Hanks, Morgan Freeman, Mel Gibson, Clint Eastwood, Johnny Deep, Keanu Reeves, Gérard Depardieu, Meryl Streep, Whoopi Goldberg, Sandra Bulloch, Juliette Binoche, Gigi Proietti, Antonio Albanese, Giancarlo Giannini, Pierfrancesco Favino, Marco Giallini, Virginia Raffaele, Paola Cortellesi…

Film cult?

‘Matrix’.

La canzone che canta sotto la doccia?

Non canto, al massimo scaldo le corde vocali.

Colore preferito?

Vado a periodi. In questo momento anche un bel ‘verde’ speranza.

Fiore preferito?

Ranuncolo asiatico.

Città preferita?

Una banalità: Venezia.

Personaggio storico più ammirato?

Sandro Pertini.

Personaggio politico più detestato?

Matteo Renzi.

Il dono di natura che vorrebbe avere?

Una memoria di ferro.

Se dovesse cambiare qualcosa del suo fisico, cosa cambierebbe?

Vorrei almeno 10 kg in più… di muscoli.

Stato d’animo attuale?

In questo momento sfido qualsiasi artista nell’affermare positività, ma, d’altronde, se non siamo noi a tenere alto il morale … chi?

Le colpe che le ispirano maggiore indulgenza?

Le ‘bugie’ a fin di bene.

Come vorrebbe morire?

In pace.

Il suo motto?

La speranza per i passivi, la creatività per gli ottimisti.

 

a cura di Franca Galeazzi

 

 

 

 

 

 

 

Redazione

Redazione Ticino Notizie

Related Articles

Back to top button

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi